Lo scheletro di Pineta Mugoni potrebbe risalire a vent'anni fa

Il tempo, il mare, la spiaggia hanno restituito ieri uno scheletro umano che ha fatto sobbalzare l'intera comunità. A chi appartengono quei resti ritrovati nella spiaggia della Pineta Mugoni all'interno dl parco regionale di Porto Conte ad Alghero? Ed ecco che indaga la Procura. Secondo i primi accertamenti effettuati tra ieri sera e questa mattina, lo scheletro è rimasto sepolto circa vent'anni e potrebbe appartenere ad un uomo relativamente giovane, tra i 40 e i 50 anni. Ipotesi ancora da certificare ma è stato dato un primo identikit che dovrà essere confermato dalle analisi dell'istituto di patologia forense. L'inchiesta della Procura di Sassari è volta a scoprire se dietro questo ritrovamento ci sia un omicidio o il fatto sia dipeso da cause naturali.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo