Incontro a Sassari fra le federazioni calcio della Sardegna e della Corsica

(da sinistra a destra Stefania Campus (FINS), Modesto Fenu (Associazione Sardegna-Corsica), Vittorio Sanna (FINS), Andrè di Scala (Federazione Corsa di Calcio), Gabrielli Cossu (FINS), Denis Luciani (Associazione Sardegna-Corsica)
(da sinistra a destra Stefania Campus (FINS), Modesto Fenu (Associazione Sardegna-Corsica), Vittorio Sanna (FINS), Andrè di Scala (Federazione Corsa di Calcio), Gabrielli Cossu (FINS), Denis Luciani (Associazione Sardegna-Corsica)
Si è tenuto ieri presso l’hotel Carlo Felice di Sassari, il primo incontro tra una delegazione della FINS - Federatzione Isport Natzionale Sardu e la Federazione Corsa di Calcio, favorito dall’Associazione Sardegna-Corsica rappresentata da Modesto Fenu.
Hanno guidato la delegazione sarda il presidente di FINS Gabrielli Cossu, il Direttore Generale della Nazionale Sarda Vittorio Sanna e la responsabile marketing di FINS Stefania Campus, mentre per la Corsica erano presenti il manager Andrè di Scala ed il responsabile marketing Jean-Jacques Velud.
L’incontro si è concentrato sulle attività delle rispettive nazionali. A sancire i forti legami culturali ed economici delle due isole sono concordate due amichevoli, la prima che si terrà nell’ultima settimana di Maggio di quest’anno in una città del nord Sardegna, la seconda  in terra Corsa nel 2020.
"Per noi è un piacere ed un onore confrontarci con realtà come quella corsa che da anni portano avanti con grande successo il progetto di rappresentare la propria terra tramite lo sport - ha commentato Gabrielli Cossu - e siamo certi che questi incontri, anche tramite lo sport, siano fondamentali per rafforzare l’amicizia e i rapporti culturali ed economici tra le due isole".
"Salutiamo con grande piacere la nascita della Natzionale Sarda - ha sottolineato André di Scala, manager corso - con la quale possiamo condividere affinità economiche e culturali. È importante presentare delle nazionali di alto livello per dimostrare le qualità del nostro calcio e poter essere motivo di orgoglio per i giovani delle due isole".
A fine incontro la delegazione corsa ha reso omaggio alla Sardegna con la maglia n. 5 di François Modesto ex giocatore del Cagliari e del Bastia, di origini galluresi.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • (da sinistra a destra Stefania Campus (FINS), Modesto Fenu (Associazione Sardegna-Corsica), Vittorio Sanna (FINS), Andrè di Scala (Federazione Corsa di Calcio), Gabrielli Cossu (FINS), Denis Luciani (Associazione Sardegna-Corsica)