Sassari. Partono i lavori per il marciapiede in via Milano

Lunedì 21 gennaio partiranno i lavori di accantieramento per realizzare il marciapiede ciclopedonale di via Milano. Sarà posizionata la segnaletica verticale e tracciata quella orizzontale per restringere la carreggiata a una corsia e permettere di avviare le attività, nei giorni immediatamente successivi. I lavori saranno coordinati dal settore Infrastrutture della Mobilità del Comune di Sassari ed eseguiti dalla Imp Costruzioni generali srl Carloforte. Il progetto era stato presentato a fine ottobre al liceo artistico Figari dall'assessore alle Infrastrutture della Mobilità Antonio Piu.

L'opera, del valore di circa 500mila euro più iva, consiste in un ampio marciapiede ciclo-pedonale per percorrere in sicurezza via Milano. Interesserà la strada dalla rotatoria di via Ugo la Malfa, lato destro verso via Carlo Felice, e via Carlo Felice dalla rotatoria di via Milano in direzione Scala di Giocca. In circa 300 giorni, salvo contrattempi, sarà realizzato un percorso ciclo-pedonale che permetterà di muoversi in tutta tranquillità in questo tratto, sia per raggiungere scuole, locali e altri siti, sia per fare passeggiate, andare in bicicletta o fare jogging.

Il tratto costituisce un elemento importante della mobilità urbana, in quanto permette di attraversare la città da nord a sud senza entrare in città. È una sorta di limite tra l’urbano e l’agro, poiché resta quasi periferica rispetto alla parte interna di Sassari. Una zona che fino a qualche tempo fa era in piena campagna, ha cambiato progressivamente la sua funzione e oggi è un elemento integrato nei percorsi urbani utilizzati quotidianamente da cittadini e pendolari.

L'intervento . Il percorso ciclo-pedonale partirà dalla rotatoria di Via Ugo la Malfa e arriverà all’ingresso di Scala di Giocca, collegandosi al tratto di pista ciclabile già presente in via Vardabasso. Sarà consolidato un tratto di scarpata con terra stabilizzata “Terramesh”, realizzato un nuovo tratto di collettore fognario per la raccolta delle acque bianche, posizionate caditoie stradali dalla rotatoria di via Ugo la Malfa alla rotatoria di via Carlo Felice; la pista ciclo-pedonale sarà larga tra 2,70 in via Milano e 1,50 metri nel tratto di via Carlo Felice; saranno sistemate cordonate su entrambi i lati laterali della pista, per tutta la lunghezza, realizzate in calcestruzzo e un parapetto in legno di castagno lungo le scarpate stabilizzate e nelle parti con dislivello superiore ai 50 cm. Saranno inoltre rifatte la pavimentazione stradale della corsia che sale dalla rotatoria di via Ugo la Malfa fino alla rotatoria di via Vardabasso e la segnaletica verticale e orizzontale.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo