Le Lanterne di Alghero a Pesaro chiudono l'Anno Rossiniano

Le "lanterne d'autore" che hanno sostituito il riuscito "Giro d'Ortensia", impreziosendo il centro storico di Alghero dal mese di dicembre 2017 volano in questi giorni a Pesaro, Città della Musica Unesco. Abbelliranno l'Anno Rossiniano in occasione delle celebrazioni del 150° anniversario dalla morte del grande compositore, in previsione del gran finale programmato nel giorno del (non) compleanno di Gioachino Rossini. Decorate con le stoffe di Antonio Marras dall'interior designer Tonino Serra e Giorgio Donini, con la preziosa creatività dei ragazzi del liceo artistico “F. Costantino” di Alghero, la copertura di lanterne che ha caratterizzato, colorato e reso unico il centro storico della Riviera del corallo sarà riallestita per i prossimi mesi sul centro di Pesaro e nelle vie secondarie. Il progetto voluto con forza dall'Amministrazione comunale e dalla Fondazione Alghero ha riscosso un enorme successo, rappresentando una delle attrazioni artistiche del territorio, tra gli "oggetti" più fotografati di sempre in città. Impreziosite in occasione del Cap d'Any dal simbolo che più di tutti caratterizza la città e il territorio, il Corallo rosso, le lanterne hanno contribuito a veicolare il nome di Alghero in Europa. Quello con Pesaro è un rapporto di collaborazione che sta creando importanti opportunità culturali tra le città, nell'ambito del più ampio progetto di candidatura di Alghero all'Unesco Creative Cities Network, section "Crafts & folk art". Intanto la città di Alghero saluterà la prossima Primavera con un nuovo progetto di arredo urbano che coinvolgerà ancora gli studenti del Liceo Artistico. 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo