Alghero. Sabato la manifestazione presso il presidio di Rudas sulla Sassari-Alghero

Sindacati, associazioni di categoria, sindaci, cittadini si danno appuntamento "Tutti in Strada". Il territorio compatto manifesta la ferma volontà di vedere ultimata la Strada Statale 291 tra Sassari e Alghero a 4 corsie, in prosecuzione col tracciato già realizzato. Sindaci della Rete Metropolitana e dei comuni del territorio, Confartigianato, Confcommercio, Consulta dei Costruttori, Filcam Cisl, Cgil, Uil, insieme al Sindaco di Alghero Mario Bruno hanno confermato  la volontà di tenere alta l'attenzione partecipando alla manifestazione che coinvolge tutti, senza distinzioni politiche.  Si tratta infatti di una strada progettata fin dagli anni 80 e quasi interamente costruita e aperta al traffico veicolare. Mancano poco meno di 4 chilometri del lotto 1 (Rudas-Alghero), a cui si collega la bretella per l'aeroporto, che rischiano di diventare una vergognosa incompiuta. "Tutti in Strada"  quindi per ribadire con forza la ferma esigenza di mettere in sicurezza un'opera strategica dall'indiscutibile valenza economia e sociale, alla base di ogni opportunità di crescita e sviluppo. La manifestazione pubblica, organizzata per la giornata sabato 26 gennaio, alle ore 10.30 presso il presidio di Rudas, dove la quattro corsie s'interrompe, è l'occasione per confermare la volontà dell'intero territorio a rivendicare il diritto dell'intero Nord Ovest.







© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo