Sassari. Il romanzo di Fred Hulman rivive nelle scene di Mulas e Salaris

Domenica 27 Gennaio, alle ore 18:00, in occasione della Giornata della Memoria, nello spazio eventi della Libreria Dessì in largo Cavallotti 17, andrà in scena la drammatizzazione di un testo fondamentale della letteratura dedicata alle memorie dell’olocausto, L’amico ritrovato di Fred Uhlman. A dare voce e corpo alle parole dello scrittore l’intensa interpretazione dell’attrice Luana Mulas e dell’attore Giuseppe Salaris.
L’Amico Ritrovato di Fred Uhlman è un romanzo che fin dalla sua prima uscita – nel 1971 in America e nel ’76 in Italia - è stato amato dai giovani lettori e anche da quelli meno giovani. È infatti un grande inno all’amicizia, quella tra Hans e Konradine, vera e profonda, vissuta tra le trame di uno dei periodi più intensi della crescita, l’adolescenza. Il romanzo di Uhlaman è poi un commovente racconto sulla crudeltà degli uomini e della storia, un affresco intenso della vita di due giovani in un periodo pieno di odio e paura, il Nazismo in Germania.

Luana Mulas e Giuseppe Salaris portano in scena, attraverso il percorso sentimentale del narratore, due punti di partenza: l’incontro dei due ragazzi negli anni dell’adolescenza da una parte, il ritrovamento di un’amicizia nel gesto dell’amico ormai uomo dall’altra e un solo punto d’arrivo: il momento della dolorosa ma necessaria separazione.
Sulla scena si inseguono due Hans che, nel ritrovamento di un amico creduto perduto, invitano lo spettatore a meditare sui grandi temi di sempre: l’amore e l’odio, la crudeltà e la giustizia, la vita e la morte.
Per info e prenotazioni telefonare al 3515616082 o direttamente alla Libreria Dessì.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo