Nicola Sanna sulla Sassari-Alghero:"Il Nord Sardegna merita infrastrutture strategiche"

di SSN
«Questa mattina eravamo in tanti, rappresentanti delle istituzioni, sigle sindacali, associazioni, cittadini, a dimostrazione che la mobilitazione popolare paga. Il nostro territorio conosce gli importi benefici che questa arteria, una volta conclusa, porterà in tutto il Nord Sardegna».
Commenta così, Nicola Sanna, sindaco di Sassari e presidente della Rete Metropolitana del Nord Sardegna, l'iniziativa di sensibilizzazione che si è svolta questa mattina presso il presidio di Rudas, un'iniziativa che punta a mantenere alta l'attenzione delle istituzioni e della società civile sul completamento della SS291.

«I sindaci della Rete – continua – sono impegnati dal novembre dello scorso in questa battaglia. Hanno presentato le proprie osservazioni sul progetto di completamento della strada e chiesto recentemente un incontro con il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Giancarlo Giorgetti. Io stesso ho fatto un appello al ministro Di Maio, durante la sua visita in Sardegna, perché tenga in considerazione le specificità del nostro territorio. Uno spiraglio si è aperto, nelle ultime settimane, con la presa di posizione del Ministero dei Lavori pubblici, che comunica in una nota “che quanto rappresentato dalla Regione Sardegna, in merito all'interpretazione delle norme di attuazione del Piano Paesaggistico Regionale, è condivisibile. Ma manca ancora il parere del Mibac, il Ministero dei Beni e delle attività culturali».

«Oggi siamo scesi tutti in strada - conclude - per affermare la volontà di vedere ultimata la Strada Statale 291 tra Sassari e Alghero a quattro corsie, in prosecuzione col tracciato già realizzato. Per creare lavoro il Nord Sardegna deve avere delle infrastrutture strategiche, in linea con gli standard europei. Vogliamo vedere realizzata questa importante arteria».

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo