La Carovana dello Sport Integrato fa tappa a Sennori

di SSN
La Sardegna entra nell’itinerario della Carovana dello Sport Integrato, iniziativa organizzata dal CSEN per far conoscere in modo nuovo il mondo della disabilità, del volontariato e dello sport, uniti in nome dell’integrazione sociale. A partire da marzo la Carovana dello Sport Integrato percorrerà 20 regioni italiane, con il coinvolgimento di diversi enti e dei ragazzi delle scuole, con i quali sarà costruita la “Carta dei valori dello Sport Integrato”.
In Sardegna la manifestazione farà tappa a Sennori, il 3 e 4 maggio. L’iniziativa è stata presentata ieri sera nella sala del Consiglio comunale di Sennori, alla presenza del sindaco, Nicola Sassu, la Giunta del responsabile dell’Ufficio progetti nazionale del Csen, Andrea Bruni, del presidente del Csen Sardegna, Francesco Corgiolu e delle squadre di atleti di Roma e di Oristano che compongono il primo equipaggio della Carovana che si prepara a percorrere 6mila chilometri.

«Per noi è un onore ricevere la tappa sarda della Carovana. Un onore conquistato sul campo, visto che Sennori è stata nominata Città italiana del Football Integrato 2017 e scelta come Città europea dello Sport Integrato 2018», ha detto il sindaco. «Faremo del nostro meglio per onorare questo appuntamento e promuovere un tema così importante come l’inclusione sociale», ha aggiunto l’assessore allo Sport, Salvatore Piredda. «Fare tappa a Sennori è stata una scelta quasi obbligata per la Carovana», ha spiegato Andrea Bruni, «Questa città negli ultimi due anni ha sviluppato e curato in maniera lodevole le tematiche dello sport integrato».

Ogni tappa della Carovana dello Sport Integrato, si presenterà con tre appuntamenti: l’accoglienza dell’equipaggio, un evento dimostrativo di Football integrato, e un evento formativo e divulgativo sullo sport integrato e sulla Carta dei valori dello Sport Integrato. La Carovana concluderà il suo percorso lungo le 20 regioni italiane con una manifestazione nazionale che si svolgerà a Roma il 13 e 14 maggio.
 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo