Sassari, individuato e arrestato il rapinatore di Viale Italia

di SSN
Nella mattinata odierna i Carabinieri della Sezione Operativa del N.O.R. della Compagnia di Sassari hanno eseguito una misura di custodia cautelare in carcere nei confronti di F.A., 22enne di Sorso.

Il provvedimento, emesso dal Gip del Tribunale su richiesta della Procura di Sassari, è scaturito a conclusione delle indagini condotte dai Carabinieri di Sassari.
La vicenda ha origine con la rapina dello scorso 22 gennaio ai danni del negozio di abbigliamento “Tola”, in Viale Italia. Nella circostanza un uomo con volto parzialmente coperto aveva fatto irruzione nel negozio minacciando con un coltello la titolare per farsi consegnare l’incasso, dileguandosi subito dopo nelle vie limitrofe.

Immediate sono scattate le indagini dei Carabinieri della Sezione Operativa di Compagnia, che hanno visionato alcune immagini degli impianti di videosorveglianza della zona ed acquisito alcune testimonianze.
Gradualmente, grazie ad un meticoloso lavoro di analisi e raffronto delle immagini con le dichiarazioni acquisite, si è pervenuti all’identikit del rapinatore, individuato nel 22enne di Sorso, già noto alle forze dell’ordine per numerosi precedenti di polizia, oltre che per essere sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel Comune di Sorso che non gli aveva impedito di sconfinare a Sassari per realizzare la rapina in questione.

Nei giorni scorsi sono state eseguite anche perquisizioni dai militari della Compagnia e alla fine il cerchio si è stretto intorno a F.A., a carico del quale sono stati presentati tutti i gravi elementi di colpevolezza che hanno permesso al Gip del Tribunale di emettere la misura cautelare maggiormente afflittiva.
Le attività svolte ed il blitz a Sorso non interrompono comunque le indagini finalizzate ad individuare gli autori delle altre rapine perpetrate nei giorni scorsi.
L’arrestato è stato tradotto nel pomeriggio nella casa circondariale di Sassari-Bancali, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.     



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo