Olbia, ladro d'auto aggredisce i carabinieri. In carcere

di SSN
Nel corso dei controlli del fine settimana nel centro cittadino, i Carabinieri del NORM del Reparto Territoriale di Olbia, allertati da alcune telefonate al 112, hanno arrestato M.D., 57enne olbiese, con precedenti di polizia, perché responsabile di ricettazione, lesioni personali aggravate, violenza, resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale.

Da quanto riferito nella chiamata al 112 l’uomo stava forzando gli sportelli delle auto in sosta e era introdotto in alcune di queste auto rovistando al loro interno per rubare soldi o cose che gli potessero servire. Alla vista dei Carabinieri ha cercato di darsi alla fuga, ma non ha fatto molta strada perché i militari sono riusciti a inseguirlo e individuarlo mentre tentava di salire su un autobus di linea con lo scopo di confondersi con gli altri passeggeri.

Durante le fasi dell’identificazione e della perquisizione personale è andato in escandescenza e dopo avere oltraggiato e minacciato i Carabinieri ha dato un calcio a uno dei due militari che ha riportato un leggero trauma alla mano e al ginocchio.

Immediatamente immobilizzato, è stato trovato in possesso di un portafoglio rubato poco prima da una delle vetture in sosta.
M.D., ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato tradotto presso la casa di reclusione di Sassari-Bancali.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo