Sassari. Bobòchanèl porta in scena risate e ironia incalzante con "Pasion Prohibida 2 il Sequel"

La compagnia teatrale Bobòscianèl porta in scena il sequel di Pasiòn Prohibida, una farsa parodica della classica telenovela sudamericana condita di vetriolo, trasheria e folkloristico romanticismo orgogliosamente terrone.  Un tuffo quindi dentro i segreti inconfessabili di una piccola comunità di provincia, i suoi sconvolgenti retroscena e la ferma volontà di mantenere un decoro di facciata sempre splendente e senza macchia.  Il 22, 23 e 24 febbraio al teatro Civico di Sassari alle ore 21.00 ritroveremo i personaggi che Daniele Coni partorì tre anni fa quando la compagnia portò a casa il “tutto esaurito” nelle tante repliche e tanta soddisfazione. Ritroveremo Suor Maria della Neve, una madre Badessa cocainomane e corrotta, lo sciupa femmine (in realtà di bocca buona anche con i maschietti) Julio Fernando Roca, sua moglie Anabela Gabiota (ricca e felicemente decerebrata, la loro governante Maria Columba, Joaquìn Noventa Grados, un arredatore gaio e segretamente (?) innamorato di Julio Fernando, l’amatissima bottegaia pettegola Donna Berenguela e tanti altri nuovi personaggi che ci riporteranno nel ridente villaggio andaluso di Trèspeones del 1880. Bobòscianèl, dopo aver portato in scena lo scorso 19 e 20 gennaio 50 allievi della upper class della propria scuola di recitazione, apre ufficialmente il sipario sulla rassegna “Tutti dicono Bobòscianèl” con questa rutilante commedia farsesca. Gli altri appuntamenti della rassegna vedranno la compagnia impegnata a teatro fino al mese di luglio alternando i classici del proprio repertorio a nuove produzioni.  La compagnia sassarese, che continua ormai da anni a portare per l’isola le sue “cene con delitto”, si ritiene soddisfatta della sempre costante risposta dei fan e del fatto di essere riuscita a riportare a teatro una grossa fetta di pubblico disamorata e senza stimoli. Il sequel di Pasiòn Prohibida porta la regia di Laura Calvia e  Daniele coni, in scena oltre agli stessi registi ci saranno gli attori Roberto Fara, Elisa Casula e Carlo Valle, più una decina di comparse prestate dalla scuola di recitazione di BobòScianèl. Mattia Enna firma bellissime scene e costumi.  Il disegno luci è di Tony Grandi. Da sabato 2 febbraio le prevendite saranno disponibili presso la libreria Dessì Mondadori di Largo Cavallotti.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo