La Polizia di Stato ritrova sessanta mine antiuomo in Ogliastra

Nei giorni scorsi, a seguito di attività investigativa, personale della Polizia di Stato, del Commissariato P.S. di Olbia, del Servizio Polizia Scientifica di Roma e del Nucleo Artificieri della Questura di Cagliari, ha ritrovato sessanta mine antiuomo. Gli ordigni sono stati rinvenuti interrati in un terreno di una località di campagna dell’Ogliastra. Il materiale recuperato è parte della refurtiva del furto avvenuto nel 1997 nel deposito munizioni di “Campo Mela”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo