Sassari. Gli appuntamenti di febbraio con la microchippatura

Martedì 12 febbraio, dalle 9 alle 11, nel canile comunale a Funtana Sa Figu sulla direttissima per Osilo, si effettuerà la microchippatura gratuita dei cani. Il secondo appuntamento di febbraio è fissato per il 21. Al momento della microchippatura gli animali non devono avere pulci, zecche o altri parassiti. I cani aggressivi o di grossa taglia devono avere la museruola. Gli interessati devono presentarsi con un documento personale e codice fiscale. Saranno accettati solo 70 cani, anche di altri comuni. L'anagrafe canina sarà effettuata a cura del servizio Veterinario di Igiene degli allevamenti e delle Produzioni zootecniche della Asl in collaborazione con l’assessorato comunale all’Ambiente.

Il piccolo dispositivo permette di identificare il cane e il padrone; questo scoraggia sia l'abbandono sia il furto, poiché la bestiola non potrà essere rivenduta. Inoltre, in caso di smarrimento, grazie al microchip sarà possibile contattare il padrone. Si tratta di un servizio molto apprezzato e al canile comunale di Sassari ne usufruiscono anche persone che abitano nei vicini paesi. Purtroppo però ancora molti cani sono senza microchip. Nel 2018 i barracelli di Sassari hanno controllato oltre 600 cani: 493 erano privi di microchip e per questo non hanno potuto ritrovare la propria famiglia, mentre i 109 dotati di microchip sono stati riconsegnati ai proprietari.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo