Cagliari. Scoperta evasione fiscale per oltre 184 mila euro

Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme Gialle della 2^ Compagnia di Cagliari hanno concluso due diversi accertamenti nei confronti di un medico e di una società del capoluogo operante nel campo del commercio al dettaglio di articoli sportivi. L’azione dei Finanzieri è stata orientata alla verifica del corretto adempimento delle disposizioni tributarie vigenti ai fini dell’I.V.A., delle imposte dirette e dell’I.R.A.P..
In entrambe le circostanze le attività ispettive sono state avviate sulla scorta di una segnalazione elaborata a livello centrale all’esito di un’analisi effettuata su una platea di contribuenti, la cui posizione censita nelle diverse banche dati del Corpo, presentava indici di anomalia per quel che riguarda la presentazione delle previste dichiarazioni dei redditi e I.V.A..

Nel primo caso gli investigatori hanno accertato che un medico di base di Cagliari ha omesso di presentare, per l’annualità 2016 oggetto del controllo, la dichiarazione fiscale ai fini delle imposte dirette, occultando così al fisco ricavi per oltre 60.000 € e configurandosi, pertanto, evasore totale. Nel caso invece della società operante nel settore del commercio dell’abbigliamento sportivo, il target selezionato è stato individuato a seguito di specifica opera di intelligence che ha coniugato le risultanze dell’attività di controllo economico del territorio e l’analisi delle numerose informazioni contenute nelle banche dati del Corpo. L’azione dei finanzieri è stata incentrata sulla ricostruzione analitica del reddito, sia attraverso l’esame della documentazione reperita all’avvio della verifica, sia attraverso le banche dati in uso al Corpo, in cui sono contenuti tutti i dati relativi alle fatture emesse e ricevute da ogni contribuente titolare di Partita I.V.A. Gli elementi raccolti hanno permesso di accertare che il soggetto verificato, per le 3 annualità sottoposte a controllo, dal 2015 al 2017, non ha presentato le dovute dichiarazioni dei redditi e dell’imposta sul valore aggiunto, occultando al fisco ricavi per quasi 124.000 € con una evasione di I.V.A. di 11.000 €, qualificandosi pertanto quale evasore totale. Contestualmente i militari hanno anche contestato l’omessa presentazione di appositi modelli “intrastat” connessi alle transazioni commerciali con paesi comunitari.

Le predette operazioni si inquadrano in un più ampio quadro di intensificazione delle attività di polizia economica - finanziaria disposte dal Comando Provinciale di Cagliari a tutela degli interessi della collettività che è condizione indispensabile per il raggiungimento dell’equità sociale e conferma l’impegno quotidiano delle fiamme gialle nel territorio a tutela della legalità sotto ogni veste.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo