Ploaghe avrà i suoi impianti di videosorveglianza

Presto il comune di Ploaghe avrà i suoi impianti di videosorveglianza. La direzione generale dell’assessorato degli affari generali del Regione Sardegna ha infatti emanato, nei giorni scorsi, la nota con cui si è comunicato agli enti interessati l’avvenuto finanziamento del proprio progetto. Il comune di Ploaghe era stato escluso nel precedente bando del 2011 quando vennero finanziati 110 comuni, ma ora, con questo bando pubblicato nel 2018, le esigenze di sicurezza che la comunità ha talvolta manifestato potranno essere finalmente soddisfatte. “Si tratta di un importante passo avanti in termini di prevenzione in materia di sicurezza e contrasto agli atti vandalici o intimidatori”, ha commentato il sindaco Carlo Sotgiu, “con questo finanziamento riusciremo a installare le telecamere - utilizzando le tecnologie più recenti - in diversi punti cruciali del centro urbano che potranno monitorare gli ingressi del paese e le zone maggiormente sensibili come la piazza principale ed altre ancora”. Il finanziamento complessivo erogato dalla Regione, pari a circa 17 milioni, riguarda 199 comuni in forma singola e 47 in forma associata facenti parte delle associazioni di comuni: Città Metropolitana di Cagliari, Unione Comuni Barigadu, Unione Comuni I Nuraghi di Monte Idda e Fanaris, Unione Gallura, Unione Comuni Alta Gallura.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo