Servizio idrico dell’Asinara, svolto il primo sopralluogo

Si è svolto ieri 20 febbraio il primo sopralluogo sull’isola dell’Asinara per iniziare le analisi del sistema idrico esistente. Il lavoro è propedeutico alla presa in carico di Abbanoa e ai lavori di adeguamento della rete.
All’appuntamento hanno partecipato tutti gli enti coinvolti: oltre al Comune di Porto Torres, con il sindaco Sean Wheeler e il dirigente Marcello Garau, anche diversi tecnici di Abbanoa, il personale della Conservatoria delle coste e quello del Parco nazionale dell’Asinara. All’incontro era presente anche una delegazione della Multiservizi, la società in house del Comune che ha gestito il sistema idrico negli ultimi dieci anni circa e l’assistente al responsabile dei lavori scelto dal Comune.«Ringrazio prima di tutto il Parco dell’Asinara per averci supportato in questo primo e importante sopralluogo – ha commentato il sindaco Sean Wheeler – la loro costante presenza sull’isola è fondamentale per poter svolgere queste indagini in modo tempestivo e, in modo ancora più performante, per ottimizzare i tempi. Il loro personale è infatti anche la memoria storica: va da sé come sia più che mai prezioso e indispensabile».

«Ho voluto partecipare in prima persona a questa riunione – conclude il sindaco – con la quale abbiamo dato avvio allo studio sullo stato di consistenza del sistema idrico dell’Asinara, previsto dalla convenzione di avvalimento firmata tra Comune e Abbanoa il 7 febbraio. Lo stato di consistenza permetterà ad Abbanoa di mettere nero su bianco la road map degli interventi per la definitiva presa in carico del servizio. Il mio auspicio è che si vada spediti con le analisi e con le interlocuzioni, così come stiamo facendo, per rendere più efficiente il sistema idrico dell’isola».

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo