Campionati universitari nazionali: Il Cus Sassari e l'Università pronti ad affrontare la sfida

A fine marzo, a L'Aquila, la squadra di calcio del Cus Sassari sarà chiamata a difendere i colori dell'Università degli Studi di Sassari nella fase finale dell'edizione 2019 dei Campionati Nazionali Universitari. Una sfida carica di suggestioni e ricca di motivazioni che il Centro Sportivo universitario sassarese del presidente Nicola Giordanelli ha accettato con orgoglio ed entusiasmo, decisa a rappresentare al meglio delle sue possibilità l'Ateneo del magnifico rettore Massimo Carpinelli.Il progetto CNU di calcio 2019 sarà presentato ufficialmente giovedì 07 marzo, alle ore 12, negli spazi dell'Aula Magna dell'Università di Sassari in piazza Università, trampolino di lancio ideale per una spedizione ad alto tasso di difficoltà e di interesse, con Sassari che spera di migliorare i risultai delle ultime edizione della manifestazione guidata con perizia da mister Fabio Cossu. Oltre allo staff tecnico del team universitario, saranno presenti all'incontro anche Andrea Cossu, moderatore dell'incontro e rappresentante del Cus Sassari, il delegato allo Sport del rettore Salvo Mura, il responsabile della sezione calcio Bobo Podda e i 30 calciatori e studenti dell'Università di Sassari fra cui sarà selezionato il gruppo chiamato a giocare le fasi finali dei CNU a L'Aquila.

L'evento, cui gli operatori dell'informazione sono cordialmente invitati a partecipare, sarà anche l'occasione per fare un punto della situazione in casa Cus Sassari fra una nuova grande stagione dell'attesissima Coppa Uniss, i CNU individuali e i CNU di rugby, con la squadra sassarese impegnata il prossimo 13 marzo a Parma in un tempio della disciplina come lo stadio Sergio Lanfranchi di Parma, sito all'interno della Cittadella del Rugby e tana delle Zebre Rugby Club.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo