Alghero, arrestato 52enne per resistenza e minacce a pubblico ufficiale

La Polizia di Stato di Alghero ha arrestato un 52enne, con precedenti di polizia, per resistenza e minacce a Pubblico ufficiale.
Gli agenti sono intervenuti in uno stabile, dove l'uomo stava prendendo a calci il portone d’ingresso di un'abitazione, risultata poi essere quella della propria madre. Gli agenti, vista l’aggressività e la violenza dell’uomo, evidentemente ubriaco, hanno cercato di tranquillizzarlo, senza però riuscirci. L’uomo è stato accompagnato in Commissariato ma durante il tragitto lo stesso è andato nuovamente in escandescenza, colpendo ripetutamente con dei calci il vetro dell’auto di servizio. L’azione violenta è continuata anche nei locali del Commissariato, quando al momento di scendere dal mezzo, l’uomo ha cercato di darsi alla fuga colpendo uno degli agenti con un calcio al fianco. Dai successivi accertamenti, l’uomo è risultato destinatario di un provvedimento, di divieto di avvicinamento all’abitazione della madre, che in precedenza aveva sporto querela per maltrattamenti da parte del figlio. L’uomo in stato di arresto è stato accompagnato presso il proprio domicilio in attesa del procedimento di convalida al termine del quale l’Autorità Giudiziaria ha disposto l’obbligo di firma giornaliera presso lo stesso ufficio di Polizia.






© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo