Taekwondo: olmedesi protagonisti a San Sperate con 13 medaglie

di SSN
Nel segno della continuità, è ancora un trionfo, ennesimo straordinario risultato ottenuto nella città museo di San Sperate dai diciannove giovani atleti dell’Asd Taekwondo Olmedo, che le note delle pietre sonore di Pinuccio Sciola hanno dato prova di una strepitosa prestazione all’8^ edz. del Torneo Regionale Città di San Sperate 2019, specialità combattimento, riservato alle categorie Esordienti A, Cadetti A e B, Junior, organizzato dal Centro Taekwondo San Sperate in collaborazione con il Comitato Regionale FITA Sardegna. L'evento regionale svoltosi presso il Palazzetto dello Sport di San Sperate, ha visto la partecipazione di 320 atleti in rappresentanza di 28 società sportive isolane, nel quale il sodalizio di Olmedo ha ottenuto 6 ori, 3 argento e 4 bronzo classificandosi al 4 posto nell’ambitissima classifica per società.


«All’insegna della continuità di risultati, la conferma dell’enorme potenziale di talenti e la continua crescita della società Olmedese, frutto dell’ottimo lavoro quotidiano profuso dai nostri atleti in palestra – dichiara il direttore tecnico Stefano Piras – determinante l’apporto fornito dallo staff tecnico, incrementato dagli Allenatori Rossella Puledda, Giovanna Sechi, Loredana Sechi, Benedetto Carbone e Noemi Cubeddu, che recentemente hanno acquisito la qualifica federale, atleti di esperienza maturata sul campo e fortemente motivali e preposto all’insegnamento.
Siamo soddisfatti e fieri degli importanti progressi coronati dai risultati conseguiti dai nostri giovani atleti. Il risultato del Torneo di San Sperate dà continuità ai prestigiosi risultati conseguiti nella stagione 2016/2017/2018/2019 nella quale i nostri atleti sono saliti sul podio per  279 (duecentosettantanove) volte conquistando: 107 (centosette) medaglie d’ORO, 86 (ottantasei) d’ARGENTO e 86 (ottantasei) di BRONZO, risultati che esaltano la comunità Olmedese dando una forte motivazione a tutti i nostri atleti che con continuità ed incensante impegno negli allenamenti preparano al miglio le proprie performance. ».

Inizio 2019 entusiasmante, con i nostri atleti protagonisti a San Sperate, le medaglie più ambite:
ORO:
    •    Federica ZEDDA Cadetta B – 33 kg rosse/nere, interprete di una  prestazione di altissimo livello, assoluta padronanza del match si è imposta per 38/0 contro la Campionessa Italiana Cadetti del Taekwondo Capoterra;
    •    Ilenia CARIA, giunta in finale, protagonista di una strepitosa performance imponendosi per superiorità nei confronti dell’atleta dell’Accademia  Arti Marziali Nuoro;
    •    Ambra FIORI, all’esordio assoluto è stata protagonista di una superba prestazione imponendosi con il punteggio di 22 – 9 contro l’atleta di San Sperate;
    •    di aver grande personalità e talento, giunta in finale si è imposta contro la beniamina di casa Sara Spiga;
    •    Giulia SACCU
    •    Nicolò PIRAS ottima la prestazione del giovanissimo, imponendosi contro l’atleta della ASD Angedras Taekwondo

ARGENTO
    •    Valentina MANOS, atleta veloce e determinata, giunta in finale ha affrontato Noemi Aiello del Taekwondo Onda Blu,
    •    Giulia CANU, atleta di una tecnica sopraffina, giunta in finale ha dovuto cedere il podio più alto, con il punteggio di misura ad Amaro Rachele della Polisportiva Ollolai
    •    Salvatore PALA imponendosi in semifinale con il beniamino di casa del Centro TKD San Sperate, incontrando in finale Massimo Vargiu del Taekwondo Berchidda, ceduto solo dopo un incontro equilibrato.

BRONZO
    •    Giulia SINI, esordiente 10 anni, alla sua prima gara ha comunque dato dimostrazione di avere notevoli capacità e soprattutto personalità tale da affrontare un importante debutto assoluto.
    •    Alessandro TILLOCCA, alla sua prima gara come Cadetto B ha incontrato il forte atleta del Taekwondo Elmas, vincitore della categoria.
    •    Emiliano BUBBA al suo debutto si è confrontato con buona personalità cedendo al parigrado del Centro TKD Costa Smeralda;
    •    Angela PALOMBA, superate le fasi eliminatorie, in semifinale ha ceduto all’atleta di San Sperate, vincitrice del torneo.
    •    Gabriele CANU in semifinale ha dovuto cedere il passo all’atleta di San Sperate.


Buona la prestazione Giuseppe Cocco alla sua seconda gara dopo il bronzo di Genova ha pagato la lunga attesa prima della gara, comunque atleta di ottima tecnica, veloce e determinato, Fabrizio Moro che con un grande rammarico ha ceduto il passaggio con il punteggio di 5-6 all’atleta di San Sperate, Matteo Zrdde la sua prestazione è stata condizionata da un piccolo infortunio a inizio gara, Davide Manos atleta che avrebbe meritato la semifinale per come ha condotto l’incontro, perso per una contestata decisione arbitrale che gli ha precluso il percorso, Francesco Ceccio alla sua prima esperienza ha comunque svolto un buona gara.

Il prossimi importanti impegni dell'ASD Taekwondo Olmedo sono il 29/31 marzo 2019 a Riccione per il Campionato Italiano Cadetti e Junior cinture nere e il Torneo Regionale Forme.







© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo