Alghero. Vela, seconda giornata di prove del Trofeo Acque Minerali Santa Lucia

Seconda giornata di prove della seconda tappa del Campionato Zonale J24, organizzato per il secondo anno di seguito dalla Sezione di Alghero della Lega Navale Italiana. Nella giornata odierna sono state tre le prove disputate da undici equipaggi nelle acque antistanti i bastioni di Alghero. Rispetto alla volta scorsa si sono aggiunte Dolphin, Vispa Teresa e il J24. Le condizioni meteo erano ottimali all’inizio con mare calmo, sole e sei nodi di vento. Alla prima partenza avvenuta in ritardo ci sono stati due OCS (Dodici punto uno e Boomerang),  che hanno dovuto ripetere la partenza. Al termine di un percorso a bastone (circa 1 ora) lungo circa quattro miglia, è risultato primo Vigne Surrau di Aurelio Bini, del Circolo nautico Arzachena, secondo Dolphin di Nicola Campus Circolo Nautico Olbia, terzo New Mollica  di Antonello Ciabatti Windsurfing club Cagliari.

Dopo che il vento ha girato sulla destra di 20 gradi  il Comitato di Regata ha dato un cambio di percorso spostando le boe e riducendolo a circa 3,6 miglia.  La partenza è risultata valida al primo tentativo. Ordine di arrivo: primo Nicola Campus su Dolphin, secondo Aurelio Bini su Vigne Surrau seguito da  Pasquale Di Fraia del Circolo Nautico di La Maddalena su Botta Dritta. Anche la terza partenza alle 14:04 è stata regolare con condizioni meteo invariate.  Ha doppiato la boa finale per primo Vigne Surrau (14:51)  seguito da Aria  e terzo Boomerang. Vero dominatore delle tre gare è stato Vigne Surrau Ita 405 di Arzachena timonato da Aurelio Bini grazie ai piazzamenti nelle tre prove (1,2,1) si è portato al comando della classifica provvisoria delle due giornate con sei punti. In equipaggio con lui anche Evero Niccolini, Roberta Piras, Mauro Pisano, Michela Piu e Danilo Deiana. In seconda posizione Dodici punto Uno di Gianluca Manca  di Arbatax Ita 404, che ha totalizzato diciannove punti (10,7,7 nelle prove di oggi);  in equipaggio anche Angelo Del Rio,Lucio Balzano,  Enrico Cattignani e Pietro Mureddu. Terzo classificato  Aria di Marco Frulio  di Olbia con 21 punti (6,8,2 nella giornata odierna);  in equipaggio anche Fabrizio Masi , Raffaele Giuliani, Dario Delogu, Gianvito di Stefano.

La gara iniziata in netto ritardo ha permesso ad alcune imbarcazioni già in mare di testare il campo di regata cercando il punto migliore per la partenza. L’ultima prova è stata senz’altro quella più appassionante, il vento un po’ ballerino ha messo in evidenza la strategia dei partecipanti;  grandi conferme per Vigne Surrau ed Aurelio Bini che con il giro di boa finale quando  ha superato Marco Frulio, ha donato grandi emozioni. Vispa Teresa,  il J24 della Lega Navale di Alghero, ha doppiato in prima posizione la boa di bolina della prima prova;l'equipaggio ha finito la giornata di prove all’ultimo posto. Prossimo appuntamento per la terza giornata a Domenica 14 aprile sempre ad Alghero;  la gara dei J24 si svolgerà in concomitanza con la prima prova del Campionato Vento de l’Alguer.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo