Il Convitto Nazionale Canopoleno di Sassari alle Olimpiadi di Lingue e Civiltà Classiche

Le Olimpiadi di Lingue e Civiltà Classiche, nate nell’ambito del programma per la Promozione della cultura classica, vengono bandite, ogni anno, dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici del Miur. Sono rivolte ai vincitori dei certamina, nazionali e locali, che vengono censiti dai Comitati Olimpici Regionali, e si svolgono ogni anno con il supporto scientifico e culturale del Comitato Istituzionale dei Garanti per la Cultura Classica. La fase regionale ha visto la partecipazione dei licei classici di tutta la Sardegna. Gli studenti si sono cimentati in tre prove distinte, civiltà classiche, greco traduzione con commento, latino traduzione con commento.

Il Convitto Nazionale Canopoleno di Sassari ha ottenuto il primo posto nella sezione civiltà classiche con lo studente Antonio Bilotta della quarta A del liceo classico che potrà partecipare alle finali nazionali in programma a Reggio Calabria nel prossimo mese di maggio. Una bella soddisfazione anche per gli studenti che hanno partecipato guidati dal docente Pierpaolo Carboni e per  l'istituto di via Luna e Sole che si appresta ora ad affrontare la fase finale della manifestazione.

Le Olimpiadi sono sempre una bella sfida per i ragazzi,  un'occasione per misurarsi  con le altre scuole , un momento di incontro e di approfondimento culturale sulle specificità di discipline che da qualche anno sembrano aver ritrovato un nuovo appeal  ed interesse da parte dei ragazzi. Esse sono di solito accompagnate , accompagnate da attività culturali e eventi che puntano a valorizzare le peculiarità del percorso didattico: performance teatrali, concerti, percorsi turistici-culturali, convegni e seminari con studiosi del mondo classico. Un'esperienza a tutto tondo che pone ancora una volta l'accento sull'importanza del conoscere la nostra storia, la nostra civiltà, che ci interroga e ci ricorda di  essere parte di un'unica comunità di destino.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo