Tre allevatori di bovino da carne sardi nel podio della fiera di Bastia Umbra

La mostra di Bastia Umbra, che si sta concludendo oggi, ha confermato ancora una volta l'eccellenza degli allevamenti sardi dei bovini da carne Charolaise e Limousine.Le tre aziende sarde presenti al prestigioso appuntamento nazionale hanno infatti tutte centrato il podio. Albertino Filigheddu di Arzachena si è classificato primo nella categoria manze 13-16 mesi Charolaise. Salvatore Fresi di Monteleone Roccadoria con i suoi Limousine si è classificato primo nella categoria tori 16-20 mesi e terzo classificato nella categoria 8 – 11 mesi, campione junior alla nazionale Limousine.Mentre Giovanni Giannichedda di Campanedda è il terzo classificato nella categoria vacche adulte Limousine."Ancora una volta i nostri allevatori di bovino da carne hanno dimostrato di essere ai vertici dell’allevamento nazionale – commenta soddisfatto il presidente di Coldiretti Nord Sardegna Battista Cualbu -, lo hanno fatto confrontandosi e misurandosi con i migliori d’Italia. Questo è motivo di orgoglio e la dimostrazione che siamo sulla strada giusta ed abbiamo allevatori, molti di loro giovani, che stanno lavorando molto bene”. “Il prossimo appuntamento con le fiere del settore bovino da carne Limousine e Charolaise  - ricorda il direttore di Coldiretti Nord Sardegna Ermanno Mazzetti - adesso è in Sardegna, ad Ozieri, fra quindici giorni (13 – 14 aprile), dove l’anno scorso si è tenuta la nazionale. Mentre mercoledì prossimo, 3 aprile, si terrà a Olbia, promosso da Anacli e dal suo delegato regionale Vanni Tamponi, il seminario “Il controllo funzionale nel bovino da carne ed il suo impiego nella gestione aziendale”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo