Evade dai domiciliari per commettere un furto, denunciato un ragazzo sassarese

Una volante della Polizia di Stato (foto: Archivio)
Una volante della Polizia di Stato (foto: Archivio)
Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato di Sassari ha portato a termine le indagini in merito a due furti commessi da un giovane sassarese, all’interno della stessa attività commerciale sita a Sassari in viale Porto Torres e gestita da un cittadino cinese.  Gli uomini della Squadra Mobile della Questura, grazie alle immagini del sistema di video sorveglianza interno, che aveva ripreso le fasi salienti dei furti commessi in data 25 e 26 febbraio c.a., dopo un’articolata attività investigativa, sono risaliti all’identità di C.M. 27enne, soggetto ben noto alle Forze dell’Ordine per i suoi trascorsi giudiziari.
Oltre che per il reato di furto, il ragazzo è stato denunciato all’A.G. anche per evasione, in quanto, all’epoca dei fatti, era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, presso la propria abitazione, nel quartiere di Santa Maria di Pisa e, nonostante ciò, malgrado già arrestato nella stessa mattinata per evasione, noncurante di tale misura, è uscito nuovamente dalla sua abitazione per commettere uno dei furti per cui si procede, allontanandosi dal posto uno carrello.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Una volante della Polizia di Stato (foto: Archivio)