Einstein Telescope: simposio internazionale a Orosei con l'Università di Sassari

Giovedì 11 e venerdì 12 aprile, a Orosei nel Marina Resort di via Del  Mare, si terrà il decimo "Einstein Telescope Symposium". Con la partecipazione di personalità del campo della fisica  provenienti da tutto il mondo, il decimo Einstein Telescope Symposium  sarà incentrato sull'organizzazione, la scienza e la tecnologia di ET.  
Di fatto, questo appuntamento segnerà l’inizio ufficiale della  collaborazione internazionale Einstein Telescope.
Interverranno il Rettore dell'Università di Sassari, Massimo Carpinelli, Michele Punturo dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare  (INFN) e coordinatore internazionale del progetto ET, Domenico D'Urso,  ricercatore del Dipartimento di Chimica e Farmacia dell'Università di  Sassari.
ET è un interferometro di terza generazione per l'osservazione delle  onde gravitazionali, un'infrastruttura di ricerca che ambisce a  entrare nella European Strategy Forum on Research Infrastructures.  Oltre alla ex miniera di Sos Enattos a Lula, considerata  particolarmente adatta allo sviluppo del progetto per via del basso  rumore antropico, resta in gara a livello europeo il solo sito  collocato tra Olanda, Germania e Belgio (la candidatura ungherese  infatti è stata ritirata).
Il simposio sarà anche l'occasione per verificare di persona lo stato  di avanzamento dei lavori che a Lula sono già cominciati per  l'allestimento del laboratorio sotterraneo SarGrav, destinato a  ospitare esperimenti di fisica di precisione sulla gravità.
Al progetto Einstein Telescope per il rilancio scientifico della  Sardegna e dell'Italia collaborano Università di Sassari, INFN,  Regione Sardegna, Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca  (MIUR).

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo