Sassari, gli agenti della Polizia Amministrativa chiudono un esercizio pubblico al centro storico

Ieri mattina gli agenti della Polizia Amministrativa e Sociale di Sassari hanno notificato un provvedimento del Questore di Sassari nei confronti del titolare di un esercizio pubblico del centro storico di Sassari.

Il provvedimento è stato emesso in considerazione dei ripetuti interventi delle forze di Polizia, numerosi dei quali effettuati a seguito di segnalazioni da parte di residenti nel quartiere, per schiamazzi, risse e spaccio di sostanze stupefacenti che hanno interessato il locale. Si è avuto modo di accertare che l’esercizio è abituale ritrovo di persone pregiudicate o comunque segnalate all’Autorità Giudiziaria per delitti in materia di stupefacenti. In particolare, nello scorso mese di ottobre, a poca distanza dall’esercizio commerciale, si era verificata una rissa tra due distinte fazioni di cittadini italiani ed extracomunitari con il coinvolgimento di numerose persone.  Inoltre, nei giorni scorsi, alcuni avventori del locale sono stati arrestati per spaccio di sostanze stupefacenti. Lo stesso esercizio commerciale è stato oggetto, nei mesi scorsi, di controlli amministrativi effettuati dalla Polizia locale di Sassari.
Considerato che l’attività commerciale interessata si è evidenziata per essere ritrovo di persone pericolose con precedenti di polizia, il Questore di Sassari, ha decretato la temporanea sospensione dell’attività, ritenendo concretizzato il pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. 






© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo