Sassari. Lavoratori ex-Secur, temporaneo spostamento del presidio

Il presidio degli ex lavoratori Secur, situato in piazza d'Italia, si sposterà sulla terrazza del Palazzo della Provincia, verso via Moleschott, per permettere lo svolgimento della Cavalcata Sarda nel rispetto del Piano di Sicurezza. Lo si è deciso questa mattina durante l'incontro che si è svolto a Palazzo Ducale tra una rappresentanza dei lavoratori e il sindaco di Sassari Nicola Sanna, il comandante della Polizia Locale Gianni Serra e l'ingegner Gianfranco Murenu, responsabile della Sicurezza della Cavalcata Sarda.

«Si tratta di una soluzione temporanea – ha spiegato il primo cittadino – necessaria per permettere l'allestimento del palco che ospiterà la rassegna dei canti e delle danze tradizionali della Sardegna. Una soluzione che non vuole offuscare la protesta delle lavoratrici e dei lavoratori, che ho sostenuto fin dall'inizio della vertenza».

«L'appoggio di questa amministrazione ai lavoratori in difficoltà è stato ben dimostrato nel 2015, quando le operaie e gli operai della Multiss hanno aperto il corteo della Cavalcata Sarda. Il Comune rinnova la sua solidarietà, auspicando che la vertenza ex Secur possa volgere a una risoluzione positiva quanto prima».






© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo