Alla libreria Koinè il romanzo d'esordio di Andrea Conteddu

Andrea Conteddu presenta nei locali della libreria Koinèil suo romanzo  d'esordio "Il nulla che per noi era tutto", edito da BookRoad editore.
Un romanzo di formazione dalle tinte noir ambientato nelle sperdute campagne della Sardegna

Il libro
Estate 1994. A Maris, paesino sulla costa centro-orientale della Sardegna, pieno di vita in estate e desolato in inverno, Francesco, undici anni, si gode le vacanze estive in compagnia di Matteo e Giulio, entrambi vicini di casa e suoi migliori amici. I tre affrontano le afose giornate giocando nelle campagne arse dal sole che si estendono di fronte alle loro case.
In seguito alla morte di un turista, all’apparenza dovuta a cause naturali, giunge a Maris il signor Pasquale, e si trasferisce in una vecchia casa abbandonata da anni che incute un certo timore a Francesco e i suoi amici. Obbligato dai suoi genitori a dare una mano al signor Pasquale nei lavori di casa, Francesco assiste ad avvenimenti sempre più strani e inquietanti, finché non assiste all’apparizione del fantasma sanguinante di una bambina, la cui
identità rimane avvolta nel mistero.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo