Quartu S.Elena, un venditore ambulante di frutta e verdura ha evaso il fisco per 100 mila euro

Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, la 2^ Compagnia di Cagliari ha concluso una verifica fiscale nei confronti di un soggetto economico, operante nel settore della vendita ambulante di frutta e verdura operante nel Comune di Quartu S. Elena.  
L’azione dei Finanzieri è stata orientata alla verifica del corretto adempimento delle disposizioni tributarie ai fini dell’I.V.A., delle imposte dirette e degli altri tributi. Le attività ispettive si sono concentrate sulla ricostruzione induttiva del reale volume di ricavi.

Poiché il soggetto economico non ha mai istituito la contabilità obbligatoria, i Finanzieri hanno dovuto ricostruire il volume d’affari del soggetto verificato prendendo come base i dati acquisiti dalle banche dati in uso al Corpo, con particolare riferimento agli acquisti effettuati presso altri operatori economici, ai quali è stata applicata una percentuale di ricarico per quantificare le vendite in via presuntiva.

Al netto del riconoscimento dei costi necessariamente sostenuti per l’esercizio dell’attività, il soggetto economico ispezionato è risultato aver evaso complessivamente 100.200 euro di ricavi e 24.732 euro di IVA dovuta per i periodi d’imposta dal 2013 al 2018.









© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo