Continuità territoriale: la Regione propone l'esclusiva ad Air Italy. E Alitalia che dice?

Secondo quanto riportato da  ANSA Sardegna, la Regione Sardegna questa mattina al vertice convocato a Cagliari a Villa Devoto, presente Alitalia, avrebbe proposto alla "non presente" Air Italy l'esclusiva dal 1 Giugno sino al 31 agosto dei voli che collegano Olbia con Milano e Roma in continuità territoriale. Durante questo periodo un volo extra andrebbe ad Alitalia. Poi, dal primo settembre, la totale esclusiva.
La proposta sarebbe stata elaborata dal presidente della Regione Christian Solinas, assieme agli assessori a Trasporti e Bilancio Giorgio Todde e Giuseppe Fasolino.
Non è dato sapere la risposta di una, immaginiamo, "attonita" Alitalia, ma la situazione attuale è su per giù questa: la compagnia che ha vinto la gara, che ha rinunciato alle compensazioni economiche  per mantenere il punto dopo che una compagnia, arrivata seconda, decide di proporsi senza compensazioni, che ha regolarmente avviato la copertura delle tratte secondo l'operativo previsto dal bando sulla continuità, che ha 70 mila prenotazioni in portafoglio, bene, questa compagnia, dovrebbe ora rinunciare a tutto e aderire a una proposta nella quale non si vede neanche quale sia la contropartita che le viene offerta?
Si badi bene  poi che, allo stato, non vi è alcun problema per l'utenza, dal momento che Alitalia sta operando regolarmente e non sta facendo mancare il servizio.
Aspettiamo con curiosità la risposta di Alitalia.
Non è quindi la continuità aerea il problema e lo sappiamo.
Il problema sono i 500 dipendenti di  Air Italy che diventerebbero in eccesso presso la sede di Olbia: ma a questo non può certo mettere rimedio l'Alitalia.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo