A Olbia la partita fra le Nazionali di calcio della Sardegna e della Corsica

a dx Gabrielli Cossu, presidente di FINS, a sx Andrè di Scala, presidente della Squadra Corsa
a dx Gabrielli Cossu, presidente di FINS, a sx Andrè di Scala, presidente della Squadra Corsa
Mercoledì 22 Maggio, si è tenuta a Porto Vecchio, in Corsica, la conferenza stampa congiunta delle Nazionali di calcio della Sardegna e della Corsica.
Alla presenza dei rappresentanti istituzionali corsi, tra cui i sindaci di Porto Vecchio e di Bonifacio ed alcuni rappresentanti dell'assemblea della Corsica, delle vecchie glorie del calcio còrso, dello staff tecnico e dei principali partner, sono stati illustrati i rapporti e i progetti comuni tra le due nazionali.
La Nazionale Còrsa ha annunciato al pubblico la lista dei giocatori convocati, a poche ore dalla pubblicazione della lista dei convocati da Mister Bernardo Mereu per la Natzionale Sarda. Entrambe le nazionali si presenteranno dunque in campo con il meglio che i due movimenti calcistici esprimono, per una gara che si annuncia di livello internazionale per i valori sportivi e tecnici espressi dalle due compagini.
Nell'occasione è stata presentata la maglietta celebrativa della partita che si terrà ad Olbia Domenica 2 Giugno 2019 allo stadio comunale Bruno Nespoli alle ore 20:30. Una parte dell’incasso sarà devoluta a sostegno delle cure di Paolo Palumbo.
Il Trofeo è dedicato alle figure di Edmond Simeoni e di Antoni Simon Mossa, eclettici e innovatori rappresentanti dell'identità e della cultura delle rispettive nazioni, anticipatori visionari e lungimiranti di un rapporto speciale e profondo tra le due Isole sorelle nel più ampio contesto dei popoli europei e mediterranei. L'auspicio é rivolto ad una più ampia conoscenza dei due popoli non solo nello sport ma anche nella cultura e  negli scambi economici.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • a dx Gabrielli Cossu, presidente di FINS, a sx Andrè di Scala, presidente della Squadra Corsa