PUBBLIREDAZIONALE

Vacanze in Sardegna: boom di prenotazioni per il 2019

La Sardegna, anche semplicemente per la sua natura insulare e la sua posizione nel bel mezzo del Mar Mediterraneo occidentale, è sicuramente una delle regioni più affascinanti e, se vogliamo, misteriose d’Italia. Una terra semplicemente fondamentale sin dai tempi più remoti (stiamo parlando di una delle culle della civiltà nuragica), famosa per le sue contraddizioni (è tanto ricca di montagne, boschi e pianure quanto di coste rocciose e spiagge da sogno) e per la sua gente: uomini e donne apparentemente duri, che però alla prima occasione rivelano una generosità ed una disponibilità che non temono confronti.
Detto ciò, fino a qualche tempo fa, il turismo in Sardegna era tutt’altro che sviluppato, vuoi anche solo per una chiara e semplice questione di mobilità: se infatti, da una parte, basta una semplice gita in macchina per scoprire una qualsivoglia regione limitrofa, dall’altra uno spostamento in Sardegna va organizzato con cura ed anticipo. Un trend che, per fortuna, negli ultimi anni si è letteralmente invertito e che ci dà un ottimo spunto per l’articolo di oggi: per l’estate 2019 è previsto un vero e proprio boom di prenotazioni per la regione ed è per questo che oggi vi parleremo delle mete più ricercate dell’isola e, più in generale, vi daremo alcuni suggerimenti utili per organizzare al meglio il vostro viaggio in traghetto per la Sardegna.
UNA VERO E PROPRIO BOOM DI PRENOTAZIONI
Come accennato in precedenza, negli ultimi anni il turismo, tanto italiano quanto internazionale, sembra avere letteralmente riscoperto le bellezze della Sardegna. A tal proposito basti sapere che, stando alle analisi sviluppate da diversi esperti del mercato, l’isola rappresentava la seconda meta più ambita a livello di affitti per l’estate 2018. Detto in altri termini: già a marzo quasi il 30% dei cittadini intenzionati ad affittare una casa per le vacanze aveva espresso la propria preferenza per la Sardegna, riservandosi un’immobile per un soggiorno della durata media di 10 giorni. Le mete più ambite? Innanzitutto le provincie di Sassari e Cagliari, seguite però da località squisitamente marittime quali la splendida Costa Rei.  A questo punto non ci resta che dare uno sguardo ravvicinato alle mete sarde più ambite per l’estate 2019, premettendo che il trend di crescita di cui sopra sembra destinato a crescere ulteriormente: ebbene, secondo le analisi di gruppi leader nel settore degli affitti online di case in vacanza, la Sardegna è pronta a bissare il successo della stagione precedente, andando addirittura a occupare le prime 3 posizioni nella classifica delle mete più richieste dagli italiani. Al primo posto troviamo Santa Margherita di Pula, nell’area metropolitana di Cagliari, che segna un’incredibile crescita di quasi il 130% di prenotazioni negli ultimi due anni; in seconda posizione Arzachena, provincia di Sassari, una delle località semplicemente perfette per scoprire la leggendaria Costa Smeralda; a chiudere il podio Sant’Anna Arresi, nella Provincia del Sud della Sardegna: una meta sicuramente meno nota rispetto alle due di cui sopra, che però sta vivendo un vero e proprio boom grazie allo sviluppo turistico di località quali Porto Pino (celebre, tra le altre cose, per la sua “dog beach” espressamente dedicata ai nostri amici a 4 zampe) e Is Arenas Bianca.
COME RAGGIUNGERE LA SARDEGNA
Arrivati a questo punto non ci resta che darvi qualche indicazione sul modo migliore per raggiungere la Sardegna. Ebbene, le modalità di viaggio sono essenzialmente due: la prima prevede uno spostamento aereo, la seconda uno spostamento via mare. Premesso che la scelta va fatta in base alle proprie esigenze ed ai propri gusti, ci limitiamo a ricordarvi di muovervi con anticipo, in modo da approfittare di offerte particolarmente vantaggiose. Da una parte, un viaggio in aereo potrebbe risultare più veloce, dall’altra quello in traghetto, se affrontato con la giusta curiosità, potrebbe trasformarsi in una vera e propria “vacanza nella vacanza”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo