Maurilio Murru: " Sassari è la città dello sport"

Maurilio Murru, candidato a sindaco di Sassari:"Riaprire entro il primo anno di amministrazione l’intera struttura dello stadio Vanni Sanna, gettando le basi per la costruzione di un nuovo impianto, è una delle priorità della mia proposta amministrativa. Via anche al recupero dello stadio dei Pini “Tonino Siddi”. Realizzeremo inoltre un palazzetto interamente dedicato alla nobile arte, la boxe: abbiamo già individuato l'area. Lo sport deve tornare ad essere una priorità. E quando parlo di sport, parlo di tutto lo sport, anche quello ingiustamente definito “minore”.
Sassari è una città a fortissima vocazione sportiva. Sassari è la città dello sport. Sassari deve tornare ad essere la città dello sport, a 360°. Per questo la nostra attenzione si rivolge alle strutture sportive: perché servono strutture sportive all’altezza e all’avanguardia per trasformare Sassari nella città dello sport. Nella città di tutti gli sport.
Due squadre di calcio in serie D. Una città che merita altri palcoscenici, comunque rappresentata in tutte le categorie del dilettantismo e ricca di società che lavorano sul Settore Giovanile per dare un futuro al movimento cittadino e sardo. Vergognoso che Sassari abbia nel glorioso stadio Acquedotto, intitolato a Vanni Sanna, un biglietto da visita inadeguato per una platea che aspira ritornare ad respirare l’aria del professionismo.
Necessario far tornare agli antichi splendori anche il teatro dell’atletica leggera cittadina, il “Tonino Siddi” e rispondere elle esigenze di crescita e spazi di alcune discipline che troveranno certamente ascolto ed attenzione, cose che troppo spesso sono mancate negli ultimi cinque anni."

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo