"Bardunfula Festival" all'ex Mercato Civico di Sassari

Bardunfula è una parola sarda che indica un gioco antichissimo simile ad una trottola e da quest'anno è anche il nome di un Festival dedicato ai bambini e alle bambine, alle culture della narrazione e dell'immaginazione, ai libri e al saper giocare e voler fare, promosso e realizzato dall'Associazione Culturale Il Colombre con la Libreria Dessì

L'1 e il 2 Giugno l'Ex Mercato Civico di Sassari diventerà la piazza, il luogo di incontro di bambini e bambine ma è nella ferma intenzione degli organizzatori creare un ambiente “adulti friendly” dove chiunque possa sperimentare la libertà del gioco o la gioia del narrare.

In fondo, oramai è noto, giocare è una cosa seria!

A smontare la parola Bardunfula, si rischia di arrivar lontano: “bardo” è il cantastorie di antichi tempi, “dun” è il suono di una campana fuori dalle righe e “fula” ricorda la fabula e il fabulare ma “fula” è anche il nome di un popolo e una lingua della lontana Africa!
Bardunfula è tante cose, tante quanto è grande il mondo.
Il tema di questa prima edizione è proprio “narrare il mondo” e sarà sviluppato nelle diverse attività delle due giornate.
Diverse le importanti collaborazioni che hanno contribuito alla costruzione del Festival: l'associazione Laborintus, l'Istituto Comprensivo di San Donato e il Iello il festival di illustrazione di Alghero.

Il mercato vecchio di Sassari aprirà le porte l'1 Giugno, alle ore 10:30 con una esposizione di artigianato e libri e con le prime attività laboratoriali curate da artigiane, illustratori, artisti e rivolte a bambini , bambine e adulti: dalla costruzione di un vero e proprio timbro fino alla realizzazione di illustrazioni con diverse tecniche, dal cucire un pupazzo fino alla realizzazione di storie da raccontare e smontare.
Nel corso della mattinata e per tutta la giornata, Giuliana Rais guiderà una tessitura collettiva su un telaio molto particolare: un albero delle storie da tessere, tutti e tutte.

Presentazioni di Libri e incontri con l'autore.
Bardunfula sarà anche l'occasione per conoscere autori e autrici nei momenti dedicati alle presentazioni dei libri.
l'1 Giugno alle 11:30 conosceremo Daniela Puggioni, illustratrice del libro “L'aeroplano Tiziano”, una storia che affronta in modo divertente e avventuroso la tematica della dislessia.
Alle 15:30 i bambini e le bambine dell'Istituto Comprensivo di San Donato e maestra Silvia Sanna presenteranno il libro “La paura ha sempre un biscotto in tasca”, edito da Catartica e metteranno sotto torchio l'autrice Franca Falchi.

Le presentazioni continueranno il 2 Giugno in collaborazione con la Carlo Delfino Edizioni.
Alle alle ore 11:30 Gianluca Locci ci racconterà il suo “Mago Disastro” accompagnato da Marta Marras.
Alle ore 16:00 sarà il momento delle avventure del Koala Paolino, protagonista di una serie di libri editi da Carlo Delfino. Maestra Silvia Sanna con i bambini e le bambine dell'Istituto comprensivo di San Donato presenteranno Franco Cadoni e Josephine Sassu l'autore e l'illustratrice delle avventure del simpatico Koala.
Momento attesissimo, sempre Domenica 2 Giugno, alle ore 16:30, la presentazione di un libro davvero speciale: “In fondo al mare con Stellina”, il frutto di un lavoro durato un anno nelle classi terze elementari del plesso di via Forlanini dell'Istituto Comprensivo di San Donato. Gli alunni e le alunne hanno sperimentato la magia della narrazione, della scrittura e dell'illustrazione.

Spettacoli e narrazioni
Bardunfula sarà anche caratterizzato da momenti di spettacolo e musica.
L'1Giugno alle ore 16:30 arriva lei, quell'uragano di Elena Bentuemari (Cannas) e lo spettacolo "Lo zainetto dei colori", un inno gioioso alla bellezza delle differenze e delle diversità.
Alle ore 18:00 “Su fraile de sos contos (L'officina dei racconti)” dove si restaurano i racconti della tradizione popolare della Sardegna, si riportano a nuova vita, si riciclano, si riannoda la rete della memoria orale che li ha portati fino a noi attraverso la voce narrante di una straordinaria Enedina Sanna.
Storie di janas e altre creature, com’è che Pullighitta alla fine si decise a fare l’uovo, e chi era veramente Donna Bisodia, la mamma di S. Pietro? La fata del telaio d’oro? Tutti sanno che fu Prometeo a donare il fuoco agli uomini? In Sardegna si racconta che fu qualcun altro... E il lievito per fare il pane, sa madrighe, chi lo ha donato alle donne? Queste e altre storie saranno narrate nell'officina dei racconti.
Alle 19:30, andrà in scena "La leggenda del Gigante Addormentato", un viaggio alla scoperta di un'isola incantata, di un minuscolo nano e dei giganti che la abitano, accompagnati a piccoli passi e grandi balzi dalla voce di Eleonora Cattogno e dalle magiche mani di Sara Pilloni con la regia di Ignazio Chessa. Una storia per nani e giganti.
Domenica 2 Giugno, alle ore 17:00, “Storie a manovella” con Civi, uno spettacolo di narrazione, itinerante nel vecchio mercato. Elaborando la tecnica del teatro giapponese del kamishibai lo spettacolo propone varie storie e filastrocche le cui immagini scorrono dentro ad un teatrino e vengono animate dal racconto, i gesti e i suoni della narratrice che cercherà di proporre semi di sogni e di poesia facendo sorridere piccoli e grandi aiutata dalle musiche del suo organetto diatonico. Alcune delle storie sono riprese dal grande bacino delle storie popolari mentre altre sono completamente auto prodotte così come le musiche di accompagnamento.
Alle ore 19:00, in collaborazione con l'associazione Laborintus il gran finale con il concerto “Filastrocche'n'roll”, il mirabolante duo Renzo Cugis e Gianfranco Liori ritorna a Sassari per una serata musicale per tutta la famiglia tra una chitarra, una rima, e il suono di un ukulele. I due autori Renzo Cugis e Gianfranco Liori nell’ottobre del 2013 scrivono a quattro mani e pubblicano il libro/cd di canzoni per bambini “Filastrocche’n’roll” (Lybis Edizioni), già alla terza ristampa seguito nel 2015 da “Filastrocche’n’roll 2” e nell’ottobre del 2017 da “Filastrocche’n’roll tre!”

Alla pubblicazione dei libri/cd sono seguite le esibizioni dal vivo tra scuole, biblioteche e festival letterari, ottenendo sempre un grande riscontro di pubblico con all’attivo quasi 400 spettacoli. Sono stati notati dallo showman Fiorello che li ha invitati ad esibirsi nel febbraio del 2014 a Roma nella trasmissione “Edicola Fiore” in onda su Radio 2.
Questi gli appuntamenti di questa prima edizione di Bardunfula Festival delle Culture e delle letterature delle bambine e dei bambini che per due giorni, l'1 e 2 Giugno, dalle ore 10:30 fino alle 20:30, cercherà di portare colori e suoni all'Ex Mercato Civico di Sassari.

Programma completo: evento Facebook: Bardunfula e sulla pagina Facebook: Il Colombre
Per Il Colombre 3497817180
Per la Libreria Dessì 3397098432

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo