"Decreto sicurezza": la Regione Sardegna ritira il ricorso alla Corte Costituzionale

La Giunta regionale, nella seduta di ieri, su proposta del presidente Christian Solinas, ha deciso di rinunciare al ricorso contro il “decreto sicurezza” del Governo (D.L. 4 ottobre 2018 n. 113, convertito nella legge 132 del 2018) presentato alla Corte Costituzionale dal precedente Esecutivo regionale.
Secondo la Giunta, “non sussiste l’interesse alla prosecuzione del giudizio, in quanto l'ambito materiale di riferimento non rientra nella competenza legislativa della Regione e non pregiudica le prerogative regionali, o comunque non appare più di interesse”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo