I lavoratori del Policlinico di Sassari per "abbattere le liste d'attesa"

L'ingresso del Policlinico di Sassari (foto: SassariNotizie.com)
L'ingresso del Policlinico di Sassari (foto: SassariNotizie.com)
“Una misura che ci permette di raggiungere due obiettivi, salvaguardare i lavoratori del policlinico sassarese e abbattere le liste d’attesa”. Esprime soddisfazione l’assessore alla Sanità della Regione Sardegna, Mario Nieddu, per la delibera n.20/27 “Progetto di politiche attive del lavoro in favore del personale sanitario del Policlinico Sassarese volto alla realizzazione di misure finalizzate all’abbattimento delle liste d’attesa”, approvata ieri in giunta su proposta dello stesso assessore del Lavoro Alessandra Zedda, d’intesa con l’assessore alla Sanità.

“Si tratta – ha spiegato l'assessore del Lavoro – di misure individuate per far fronte alla grave situazione in cui versa il personale sanitario dipendente del Policlinico sassarese, evitando il rischio di uno stato di disoccupazione”.

È il risultato dell'accordo sindacale, sottoscritto lo scorso 15 maggio, tra gli Assessorati regionali del Lavoro e della Sanità e le sigle sindacali Cgil e Fp-Cgil, Fp-Cisl e Uil-Fpl, che ha il duplice obiettivo di realizzare un progetto di politiche attive del lavoro e di scongiurare la richiesta di attivazione della procedura di licenziamento collettivo.

Alla fine di giugno sono circa un centinaio gli operatori sanitari che usciranno dalla copertura degli ammortizzatori sociali attualmente attivi. Il progetto, che sarà attivato da Aspal e per cui sono state stanziate risorse per 738.000 euro, “consentirà agli operatori sanitari del Policlinico – spiega l’assessore Nieddu – di prestare servizio negli altri presidi sanitari del sassarese, rafforzandone gli organici, e di ricevere un’integrazione salariale sino al 31 dicembre”.

“Il lavoro di concerto fra Sanità e Lavoro – conclude l’assessore Zedda – ha permesso di dare una risposta rapida all’appello dei lavoratori e sindacati, dando vita a un progetto di politiche attive che tutelerà il lavoro, impedirà la dispersione delle professionalità, con ricadute sui cittadini, grazie all’abbattimento delle liste d’attesa”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • L'ingresso del Policlinico di Sassari (foto: SassariNotizie.com)