Il Comune di Sennori adotta due cavalline dell’Asinara

Il Comune di Sennori ha adottato due cavalline dell’Asinara rispondendo all’appello con cui il Parco nazionale ha offerto gratuitamente gli animali per riequilibrare la loro eccessiva presenza all’interno dell’isola, dove ci sono circa 170 esemplari.

Le due cavalline adottate dall’amministrazione comunale hanno meno di 3 anni di età e si chiamano Terra d’Asinara e Diana d’Asinara. Sono state rilasciate nella vallata di Sa Conza Ezza, dove il Comune ha iniziato un intervento di riqualificazione dell’area verde a cura dell’Ufficio tecnico comunale e del dipendente Vincenzo Sara. Sullo stesso sito è in fase di programmazione un progetto da 400 mila euro, grazie a un finanziamento della Rete metropolitana nord ovest Sardegna. Terra e Diana sono due cavalline addomesticate che hanno già conquistato il cuore dei sennoresi, e che l’amministrazione comunale, in collaborazione con enti e associazioni specializzate ha intenzione di mettere a disposizione per realizzare progetti di ippoterapia, molto efficaci soprattutto con i bambini.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo