Justin Carter:"Possiamo battere tutti”

La sala stampa di Gara4. Coach De Raffaele:”Intanto voglio fare i complimenti ai miei giocatori sapendo che Sassari avrebbe dato tutto, abbiamo giocato una partita coraggiosa. Dopo l’intervallo siamo rientrati in campo con un’altra faccia, siamo rientrati fino al pareggio nonostante i tanti falli di molti giocatori. Sassari è stata brava e ha meritato, noi in una partita così equilibrata abbiamo tirato molti meno liberi che sicuramente hanno inciso, questo lo dico come dato statistico e non per fare polemica. Andiamo via dalla Sardegna con l’obiettivo minimo di tornare a casa con una vittoria”.
Coach Pozzecco:”Sono molto contento per un motivo molto semplice, dopo gara3 ero dispiaciuto per un motivo banale ma per me di fondamentale importanza, avevo visto i miei ragazzi un po’ tesi e questo mi è dispiaciuto per loro perché voglio che vivano questa finale come un’opportunità per crescere e avere una gratificazione. Oggi sono orgoglioso di loro, li ho visti sereni, abbiamo giocato una grande partita contro una squadra che anche oggi ha fatto una partita straordinaria. Tutti sereni, coinvolti, positivi, è così che volevo vederli. Ho visto due uomini dare un contributo inaspettato: Daniele Magro e Justin Carter, non riesco a descrivere la considerazione che ho di entrambi. Non l’ho fatto giocare quasi mai e nella partita di oggi è giusto che il palcoscenico sia tutto suo. Questi ragazzi meritano la mia fiducia totale e non ho paura a parlare apertamente di scudetto”. Justin Carter:”Abbiamo giocato di squadra, esattamente come abbiam fatto negli ultimi tre mesi. Ognuno ha fatto la sua parte, conosciamo il nostro valore e sappiamo che possiamo battere tutti”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo