8° Rally di Sardegna international MTB, Samparisi vince anche la 4 tappa

Dopo una battuta d’arresto ieri, a causa di una doppia foratura, riprende la marcia indiscussa di Nicolas Samparisi (KTM Alchemist Dama) verso la vittoria finale dell’8° Rally di Sardegna International MTB. L’èlite lombardo ha dato prova di forza anche nella quarta tappa di 75,369 km che ha attraversato il Supramonte di Urzulei e di Baunei. La prova speciale ha preso il via dalla località di Genna Silana, per concludersi presso il Golgo di Baunei, dopo uno spettacolare  passaggio sul sentiero che conduce alla spiaggia di Cala Sisine. Una tappa calda ma spettacolare con una speciale di 57.9 km e un dislivello di 1440 mt che hanno esaltato l’atleta della KTM Alchemist Dama, che ha inflitto più di 11 minuti al protagonista della giornata di ieri, il sardo Paolo Baduena (Leader tra gli Over 40) e più di 25 minuti allo spagnolo Ruben Lopez Cueto. La classifica generale vede Samparisi ampiamente leader dell’assoluta, con 3 vittorie su 4 gare disputate.
Tra le donne sempre leader la tedesca Andrea Marion ROECKL.

DICHIARAZIONI
Così Nicolas Samparisi:“ La quarta tappa è stata abbastanza dura; siamo passati dalla montagna fino ad arrivare al mare; abbiamo risalito il fiume ed è stato molto molto caldo… questa temperatura si è fatta sentire ed è stata un nemico in più. Oggi è andata bene però: ho trovato subito il giusto feeling con la bici , con le ruote, e domani è l’ultima tappa…finiamola alla grande!”
 
Così Roberta Carta, speaker dell’edizione 2019: “All'arrivo della prova speciale a Baunei, in loc. Golgo-San Pietro abbiamo assistito ad uno scenario da film. Molti turisti del trekking per le favolose spiagge di Cala Goloritzè e Cala Luna si sono incuriositi, ed insieme a noi hanno atteso l'arrivo degli atleti. Turisti di diverse nazionalità, in particolare tedeschi, ma non solo: per tutta la mattinata siamo stati in costante compagnia di asini e cavalli selvatici, in particolare una famiglia di asinelli, che volevano approfittare del ristoro. All'arrivo di Santa Maria Navarrese, nella terrazza panoramica denominata l'ostello, davanti al ristorante Bellavista, uno scenario incredibile ad accogliere gli atleti, che più che della stanchezza, nelle interviste a caldo, hanno espresso la loro felicità per avere goduto di panorami mozzafiato e percorsi divertenti, che non si riescono a descrivere. Profumi della natura e scollinamento che con la vista del mare, dopo le prime bellissime tappe di montagna, hanno lasciato tutti i bikers a bocca aperta. Dicono che ripeteranno il prossimo anno, ed invitano tutti a provare questa fantastica esperienza.”
Domani gran finale con la tappa Baunei (S.M. Navarrese)-Triei-Baunei (S.M. Navarrese) – di  Km. 40,90  e dislivello 1090 mt . La prova speciale sarà di 16,200 km e  dislivello 620 mt.




© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo