Il precariato si sconfigge
anche col M&B, parola di Regione

 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)
CAGLIARI. Il precariato si sconfigge anche con il nuovo bando Master and Back, presentato stamattina a Cagliari nella giornata inaugurale del Laboratorio delle carriere. Più precisamente oggetto della conferenza di oggi è stato l'avviso pubblico per il "back", cioè per quegli accordi con enti pubblici o privati che permettono a sardi che hanno fatto un master fuori di poter tornare in Sardegna e fare un'esperienza di lavoro retribuita. E la novità quest’anno è proprio sulla divione dei fondi: 6 milioni destinati a organismi privati, 1 milione a quelli pubblici, due milioni alla ricerca. Questa scelta - hanno spiegato l’assessore regionale del Lavoro Francesco Manca e il direttore dell’Agenzia regionale per il lavoro Stefano Tunis – è stata fatta per evitare che si creino altri precari: «Negli anni scorsi il 70% delle risorse è stato destinato al settore pubblico. Su poco più di 1000 giovani che hanno affrontato il “back” solo il 20% è stato contrattualizzato. A questo bando possono partecipare tutti gli operatori economici della Sardegna. Secondo i dati dell’Agenzia – ha aggiunto – il 70% dei laureati che hanno affrontato il percorso di rientro nel settore pubblico sono oggi alla ricerca di un’occupazione. Nel privato, al contrario, il 30% dei giovani risulta essere ancora occupato nelle aziende che hanno ospitato il “back” e, più in generale, il 70% ha comunque un lavoro». Un'altra novità è che le aziende dovranno partecipare al costo complessivo lordo del contratto per almeno il 15 per cento. Tunis ha poi sottolineato che il nuovo bando, «accorpando le annualità 2010–2011, consente di recuperare il ritardo di un anno e mezzo ereditato dalle precedenti edizioni e di permettere la partecipazione anche ai ragazzi che hanno ultimato da poco il proprio percorso di alta formazione».

Chi può partecipare.
Tunis ha dichiarato che si pensa di finanziare 120 percorsi di rientro. Le domande di finanziamento per i percorsi da svolgersi nel settore privato dovranno essere inviate a partire dal 18 luglio e non oltre il 9 settembre 2011, mentre per il settore pubblico e organismi di ricerca dal 3 ottobre al 18 novembre 2011. Il bando back è disponibile sul portale istituzionale della Regione, altre informazioni sullo speciale Master and back. Possono partecipare, come si legge nel bando a pagina 10, chi non ha ancora compiuto 41 anni, ha concluso un percorso di alta formazione o di tirocinio fuori dal territorio regionale finanziato con il programma Master and Back, oppure chi ha ultimato, da non più di tre anni, un percorso formativo equivalente a quelli finanziati dallo stesso programma.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)