La Comunità Montana Gennargentu-Mandrolisai prima a livello nazionale per la raccolta differenziata

Si è chiusa a Roma la VI edizione di EcoForum sull’economia circolare, evento annuale organizzato da Legambiente nel corso della quale sono state premiate tutte le eccellenze italiane in materia di raccolta differenziata e tutte le buone prassi sparse nello stivale. Grande risultato ottenuto dalla Sardegna, che tra i Comuni Ricicloni nazionali annovera, per l’edizione 2019, Mandas, Bono, Serri e Galtelli. Ma, su tutti, spicca il risultato ottenuto dalla Comunità Montana Gennargentu-Mandrolisai, premiato nella sezione “Cento di questi Consorzi”, come primo Consorzio di Comuni a livello Nazionale per la raccolta differenziata. Un risultato storico che premia il lavoro portato avanti negli ultimi anni e il grande impegno dei cittadini del territorio.

Nel 2015, la raccolta differenziata nel territorio si era fermata al 61,51%, i dati del 2018 dicono che il territorio è al 87,38%, dato straordinario che ha posto i Comuni del territorio ai vertici dei Comuno ricicloni isolani e che oggi porta la Comunità Montana sul tetto d’Italia.

“È un risultato storico - afferma il Presidente Alessandro Corona - soprattutto se consideriamo che la concorrenza in tutta Italia è molto forte, grazie soprattutto alla rinata sensibilità per la tutela dell’ambiente, dei cittadini e delle amministrazioni. In mezzo a tante realtà virtuose, a tante buone prassi, a tanti esempi del saper fare bene, il nostro territorio ha saputo fare meglio, meglio di tutti in Italia. Questo è un premio che racconta di una Sardegna diversa, nuova, che può concorrere per essere tra le migliori, se non la migliore Regione in Italia. Oggi la Comunità Montana Gennargentu Mandrolisai è il primo Consorzio italiano per la raccolta differenziata. Bisogna esserne fieri”.

Il Presidente non dimentica poi di ringraziare chi ha reso possibile questo splendido risultato: “È grazie all’impegno delle nostre cittadine e dei nostri cittadini, e grazie al loro amore per il nostro territorio che abbiamo raggiunto questo risultato, insieme al lavoro costante dei Sindaci, dei Dipendenti della CM e dell’Azienda Formula Ambiente”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Targa premio