Valledoria,via libera ai lavori di Abbanoa per realizzare il nuovo depuratore e i collettori fognari

Diciassette milioni di euro per rivoluzionare il sistema di trattamento dei reflui con un nuovo impianto di depurazione e i relativi collegamenti delle zone servite. Il direttore generale di Abbanoa, Sandro Murtas, ha firmato i contratti con le imprese appaltatrici del maxi appalto per realizzare sia il nuovo depuratore consortile di Valledoria (10 milioni di finanziamento) sia i collettori fognari (7 milioni di euro) che consentiranno di allacciare i centri abitati. Prosegue a tappe forzate il piano di investimenti di Abbanoa in tutto il territorio regionale con importanti opere programmate in tutta l’Isola.

Addio vecchi impianti. Quelle di Valledoria si tratta di opere attese da anni che consentiranno di mandare in pensione i vecchi depuratori, ormai obsoleti e inadeguati a trattare i liquami fognari di località che in estate vedono crescere la propria popolazione in maniera esponenziale. Il progetto riguarda anche i territori di Viddalba e Santa Maria Coghinas che saranno collegati al futuro impianto consortile di Valledoria.

Le condotte fognarie. L’obiettivo dei lavori è mirato alla realizzazione del sistema di collettamento dei reflui all’impianto di depurazione consortile che garantirà gli standard depurativi conformi alle normative vigenti per tutto il periodo dell’anno e permetterà la dismissione degli attuali impianti. I collettori consentiranno di servire il centro abitato di Valledoria e le sue località costiere, il villaggio Baia delle Mimose e il territorio di Badesi. Saranno, inoltre, collegati al nuovo depuratore anche i centri abitati di Viddalba e Santa Maria Coghinas.

Il nuovo depuratore. Il nuovo impianto consortile di Valledoria consentirà di mandare in pensione i vecchi depuratori attualmente a servizio dei tre centri. Sarà realizzato con sistemi all’avanguardia nel trattamento dei reflui e consentirà di dare risposta alle reali necessità del territorio caratterizzato da una notevole fluttuazione della popolazione tra periodi invernali e stagioni estive.

I tempi. Per quanto riguarda i collettori fognari, i lavori inizieranno subito dopo l’estate per evitare di impattare con i cantieri nel periodo in cui è in corso la stagione turistica. All’inizio del 2020 sarà avviato anche il cantiere del nuovo depuratore.






© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo