Nanni Campus è il nuovo Sindaco di Sassari

Stravince ai ballottaggi e per la seconda volta diventa Sindaco di Sassari. Gian Vittorio Campus, noto Nanni, con il 56,22% delle preferenze batte il suo concorrente, Mariano Brianda che si ferma al 43,78%, nella corsa  alla carica di primo cittadino della "capitale" del Nord Sardegna.
A capo di un gruppo di liste dichiaratamente civiche, ribalta l'esito della prima tornata che lo aveva visto secondo dietro all'odierno sconfitto sceso in campo alla testa di una cordata a trazione PD.
L'esito che alla vigilia appariva assolutamente non scontato,  certifica la realtà di un voto sostanzialmente "ad personam", con i partiti in grado di controllare solo parte del proprio elettorato. Da notare che Brianda, nel ballottaggio, con i 19.211 voti presi, non è riuscito a confermare neanche i 19.570 del primo turno. Nanni Campus ha invece trasformato i suoi 17.555 in ben 24.674 preferenze.
Di fatto un risultato logico visto che le liste che avevano sostenuto Mariolino Andria non guardavano certamente a sinistra e che Maurilio Murru  con il suo M5S, ha sicuramente al suo interno anime differenti. Vero è che in sostanza, ovvero nei numeri, era già una città di centrodestra anche se il vincitore, che pur in quel bacino ha fondamentalmente il suo elettorato "storico" personale, ha sempre voluto portare avanti un discorso di indipendenza dai partiti istituzionali.
Auguri al nuovo Sindaco di Sassari, perchè non pochi sono i problemi che dovrà affrontare per il rilancio di una città che appare essere oggi senza "copione".

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo