Sassari. Cerca di entrare a casa della sua ex e si scaglia contro gli agenti, arrestato 28enne

Ieri sera la Polizia di Stato di Sassari, ha arrestato un 28enne con precedenti di polizia, originario del Senegal, per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.
Gli agenti della Sezione Volanti della Questura di Sassari, durante un servizio di controllo del territorio, su segnalazione al 113 sono intervenuti nel quartiere di Luna e Sole, per un litigio tra una donna ed il suo ex compagno.
Gli operatori, giunti sul posto, hanno individuato il ragazzo, già noto per questi episodi, all’interno di un cortile condominiale che cercava di entrare nell’abitazione  della  donna e lo hanno invitato ad allontanarsi dal luogo.
Lo stesso, facendo finta di assecondare la richiesta dei poliziotti si è prima allontanato per poi ripresentarsi brandendo una sedia di ferro ed un tubo metallico contro il personale operante.
Vista la determinazione degli agenti, il giovane ha desistito dal compiere ulteriori azioni e si è consegnato.
Una volta fatto salire sull’auto di servizio, il 28enne giunto in prossimità della Questura improvvisamente ha reagito sferrando calci alla portiera ed al divisore in plexiglas interno dell’auto. Anche all’interno degli uffici ha proseguito l’azione violenta nei confronti degli operatori.   
Per questi motivi, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’ Autorità Giudiziaria, il giovane è stato tratto in arresto e trattenuto presso le celle di sicurezza della Questura in attesa dell’udienza di convalida prevista questa mattina.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo