Tempio Pausania, Bortigiadas, Orani e Torralba: insieme per "Bookolica 2019"

Bookolica, il festival dei lettori creativi torna quest'anno in una versione più ampia dal 22 luglio al 4 agosto 2019 nei Comuni di Tempio Pausania, Bortigiadas, Orani e Torralba per una seconda edizione tutta da scoprire, alla presenza di ospiti di portata nazionale e internazionale.

Il tema che animerà il ricco calendario di eventi del festival, con la direzione artistica di Fulvio Accogli, sarà il dialogo tra la letteratura e le arti visive e performative, accentuando la centralità del lettore e della comunità locale nel proprio contesto ambientale e promuovendo l’importanza della lettura in tutte le sue molteplici sfaccettature.

Fra gli eventi di spicco di questa edizione la retrospettiva dedicata allo scrittore di culto Antonio Moresco, nel programma della tre giorni diversi appuntamenti, infatti, andranno ad approfondire la poetica dell'autore, e il tanto atteso incontro con il leggendario illustratore, fumettista e regista Lorenzo Mattotti che incontrerà il pubblico per parlare delle nuove edizioni Logos dei suoi libri L'uomo alla finestra e Lettere da un tempo lontano.

Bookolica è organizzato dall'Associazione Culturale Bottega No-Made, con il sostegno della Regione Autonoma della Sardegna, dei Comuni di Tempio Pausania, Bortigiadas, Torralba, della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Sassari e Nuoro, e della Fondazione Sardegna Film Commission, in collaborazione con Museo Nivola, Squadro Stamperia Galleria d'Arte, Santu Antine, Pro Loco di Torralba, Cooperativa "La Pintadera" e Sardegna Teatro.
Media Partners Aeroporto Olbia Costa Smeralda e Tiscali.
    
IL PROGRAMMA DELLA II EDIZIONE
Il programma di Bookolica 2019 si apre alle arti visive.
Gli eventi in programmazione vedranno gli appuntamenti letterari fondersi e interagire con il cinema, la musica, l'arte e le attività laboratoriali.
Lo scrittore e cineasta Jonny Costantino, come nella precedente edizione, ha un ruolo propulsivo nell'ideazione e nella cura delle sezioni letterarie e cinematografiche del festival.
 
La sezione cinema, organizzata in collaborazione con la Fondazione Sardegna Film Commission, farà da apripista al festival con la proiezione di Fiore Gemello opera seconda di Laura Lucchetti, film da poco uscito nelle sale e presentato in numerosi festival internazionali, occasione per fare entrare il pubblico nel cuore di questa seconda edizione e per conoscere dal vivo la giovane regista.
All'interno di questa sezione troveremo il regista Luca Ferri, che presenterà tre suoi cortometraggi: Caro Nonno, Colombi e Ab Ovo, un'occasione imperdibile per gli amanti del cinema sperimentale e d'autore. Sempre nella sezione "Visioni" del programma la proiezione di Peur(s) du noir di Lorenzo Mattotti, uno degli ospiti più attesi di questa edizione, film in cui l'artista indaga il tema della paura, tracciandone un percorso personale, suggestivo e di grande fascino visivo.
Mario Piredda, regista sardo vincitore del David di Donatello 2017 per il miglior cortometraggio, sarà ospite a Bortigiadas per presentare due suoi film Io sono qui e A casa mia. A Bookolica 2019 anche l'esperimento di Werner Herzog Cave of Forgotten Dreams, un documentario che filma i dipinti più antichi della storia dell'uomo all'interno della grotta di Chauvet Pont d'Arc; a introdurre la proiezione sarà Francesco Cattaneo, curatore e traduttore dell'edizione italiana di Incontri alla fine del mondo. Conversazioni tra cinema e vita di Herzog.
A concludere la sezione cinema di questa edizione Bookolica si sposterà al Museo Nivola di Orani per un'evento spin-off: qui il pubblico potrà assistere alla proiezione di Le Corbusier in Calabria, un reportage artistico di Fabio Badolato e Jonny Costantino girato in super8, una suite visiva risultato di tre anni di viaggi, sguardi, perlustrazioni lungo la costa ionica e l'entroterra calabrese. Le Corbusier in Calabria sarà sonorizzato live dal chiatarrista Gionata Mirai per dare vita a un inedito cineconcerto.

Nella sezione letteratura avremo presentazioni di libri e novità editoriali, reading e incontri con gli autori in un dialogo sempre aperto e inclusivo verso le arti visive e performative.
I libri in presentazione saranno nella maggior parte dei casi raccontati dagli autori stessi.
A Bookolica grande rilievo sarà dato alla figura di Antonio Moresco. A raccontare lo scrittore saranno i libri Lo sbrego e Il grido (presentato dall'autore e concertato dall'attrice Michela Atzeni alla voce e Mario Ganau al pianoforte) nonché il concerto Camminare da solo di notte (disco in uscita a settembre con AMS records, con Moresco alla voce e Fabio Zuffanti alla musica) e la raccolta di saggi a cura di Laurent Lombard e Davide Luglio Uno scrittore visionario. Antonio Moresco (attraverso un dialogo tra Domenica Azzena, Andrea Mereu e Jonny Costantino, uno degli autori del libro).
Jonny Costantino introdurrà il pubblico allo scrittore e poeta svizzero Blaise Cendrars attraverso la presentazione di due prime edizioni italiane: Una notte nella foresta e Se scopro un bel libro devo condividerlo con il mondo intero. Estratti del carteggio 1934-1959, di cui Costantino è anche prefatore. Sempre di Blaise Cendrars saranno letti da Fulvio Accogli brani del, da poco ripubblicato, (Adelphi 2018) Moravagine.
Altro protagonista di questa edizione sarà lo scrittore e sceneggiatore Andrea Appetito che presenterà Vietato calpestare le rovine, libro uscito a maggio nelle librerie. Seguirà nel programma Francesco Cattaneo (uno dei maggiori studiosi italiani di Martin Heidegger nonché, in qualità di esperto di cinema, autore della prima monografia italiana su Terrence Malick)  con il suo La presenza degli dèi. Filosofia e mito in Friedrich Nietzsche e Walter F. Otto tra verità e bellezza. Ritroveremo poi Luca Ferri nelle vesti di scrittore con il suo inedito Aforisma ed una epifania di barbagianni. Con Lorenzo Mattotti s’indugerà sul suo rapporto con la graphic novel, alla luce di due novità che lo riguardano: le nuove edizioni Logos di L'uomo alla finestra e Lettere da un tempo lontano.
Anche quest'anno sarà presente al festival il poeta e performer lucano Domenico Brancale che, partendo dal suo Scannaciucce, darà vita ad una performance poetica all'interno della suggestiva cornice del Nuraghe Majori di Tempio Pausania.
La poetessa Savina Dolores Massa, oltre a dialogare con gli autori in presentazione, leggerà alcuni passi di Macello di Ivano Ferrari in compagnia di Michela Atzeni e Sara Puggioni.

Domenica 4 agosto 2019 sarà la giornata Bookolica di "Percezioni", un triplice evento che animerà, dal tardo pomeriggio fino a notte inoltrata, il suggestivo complesso nuragico di Santu Antine a Torralba. Si partirà con E sa Sanna Corda fosse oggi tra noi? il laboratorio di illustrazione e costruzione di un personaggio a cura di Manuelle Mureddu rivolto ai ragazzi, a seguire l'apertura dell'installazione a cura di Squadro Stamperia Galleria d'Arte di Le nostre bandiere, mostra a cielo aperto che segnerà il percorso per arrivare al Nuraghe Santu Antine per l'evento I Giganti del Suono, una sonorizzazione che farà vibrare il pubblico attraverso le musiche di Gionata Mirai, Daniele Ricciu, Enrico Sotgiu e alla voce Fulvio Accogli.

Di particolare rilievo in calendario la parte educativa e laboratoriale rivolta a ogni fascia di età: Massimo Carta, architetto, urbanista e ricercatore presso il DIDA dell'Università degli studi di Firenze, terrà quattro giornate di Bookolica_Urban_Lab per bambini e ragazzi, le prime due dedicate alla lettura e mappatura dei luoghi e dei percorsi in città, le seconde su ecosostenibilità e auto-costruzione. Gli oggetti creati andranno ad allestire la tre giorni di festival a Tempio Pausania. Sara Puggioni e l'attore Andrea Carroni terranno insieme I Giganti della Lettura, laboratorio di lettura collettiva e mise-en-scène rivolto, in questo caso, esclusivamente ai ragazzi dello staff di Bookolica.
Ultimo, ma non per importanza, Chi sei? Creiamo e disegnamo un personaggio! il duplice laboratorio di illustrazione e costruzione che Manuelle Mureddu terrà a Tempio Pausania e a Bortigiadas.

Al festival anche due mostre che inaugureranno lo stesso giorno presso Palazzo Pes-Villamarina a Tempio Pausania: Preview af Cloudland a cura di Gavino e Alice Ganau e Libro Antico a cura dell'Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Tempio-Ampurias.

Per il programma nel dettaglio: http://www.bookolica.it


INFORMAZIONI UTILI
     
TITOLO: Bookolica. Il festival dei Lettori Creativi
QUANDO E DOVE: Il festival si terrà dal 22 luglio al 4 agosto 2019
22 - 28 luglio 2019 | Tempio Pausania e Bortigiadas
30 luglio 2019 | Orani
4 agosto 2019 | Torralba

L'ACCESSO A TUTTE LE INIZIATIVE È GRATUITO

Organizzato da: Associazione Culturale Bottega No-Made

Con il sostegno di: Regione Autonoma della Sardegna, Comune di Tempio Pausania, Comune di Bortigiadas, Comune di Torralba, Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Sassari e Nuoro, Fondazione Sardegna Film Commission

In collaborazione con: Museo Nivola, Squadro Stamperia Galleria d’Arte, Santu Antine, Pro Loco Torralba, Cooperativa “La Pintadera” e Sardegna Teatro

Mediapartners: Aereoporto Olbia Costa Smeralda, Tiscali

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo