Le spiagge più belle? Otto su dieci sono in Sardegna

L’estate è arrivata! Così come le vacanze in spiaggia, l’odore di crema solare e i segni del costume, da sfoggiare dopo una giornata di sole e di mare. E dove abbronzarsi se non nelle spiagge più belle d’Italia? Nel nostro Belpaese, tra un tuffo in acque cristalline e una camminata su spiagge bianche e soffici, la scelta è davvero molto ampia, da fare invidia addirittura ai Caraibi! Ecco perché Holidu, il motore di ricerca per case vacanza , ha deciso di stilare una classifica delle spiagge più belle d’Italia,
dove dimenticare lo stress e godersi una meritata pausa in un paradiso terrestre. Le spiagge più amate sono state trovate utilizzando il database di Google e dai dati è emerso che:
● Sul podio cisono le Piscine di Venere, Cala Soraya e Cala Mariolu in Sardegna
● Le spiagge più amate si trovano nel Golfo di Orosei, in Sardegna
● La Top 20 italiana è tutta al Sud e nelle isole
1. Piscine di Venere, Sardegna - 324 recensioni - valutazione media: 4,9
C’è davvero qualcuno che può dire di aver visto un luogo da togliere il fiato senza essere stato qui? Solamente la dea dell’Amore poteva essere accostata a cotanta bellezza, ecco perché le Piscine di Venere nel Baunei, in Sardegna, sono forse la definizione stessa di paradiso terreste. Con una
valutazione media di 4,9 su Google e un totale di 324 recensioni, si aggiudicano, infatti, la medaglia d’oro in classifica. Queste piscine naturali sono raggiungibili solamente tramite mare, il che rende tutto
molto più avventuroso e speciale...chi ha voglia di una pausa romantica?
2. Cala Soraya, Isola di Spargi - 123 recensioni - valutazione media: 4,9
Al secondo posto in classifica si trova ancora una spiaggia sarda, nell’Arcipelago della Maddalena per la precisione. Cala Soraya, nell’isola di Spargi, ha una valutazione media di 4,9, aggiudicandosi così
la medaglia d’argento, e si capisce bene il perchè! Mare cristallino, fondale trasparente e sabbia bianchissima...cosa si può desiderare di più? Anche in questo caso la spiaggia è una chicca raggiungibile solo via mare, ma ne varrà sicuramente la pena, per immortalare la sua bellezza in una
foto o per fare un bagno in uno dei mari più belli d’Italia!
3. Cala Mariolu, Sardegna - 2.433 recensioni - valutazione media: 4,8
La terza spiaggia è ancora sarda, si parla di Cala Mariolu, nel golfo di Orosei, che si aggiudica una votazione media di 4,8 con un totale di 2.433 recensioni. Molto apprezzata, è caratterizzata da un mare blu infinito e da sassolini bianchi e rosa, viene anche chiamata per questo motivo is pùligi de
nie , letteralmente le pulci di neve . Cala Mariolu si trova a circa 500 m di altezza, a picco sul mare, ed è quindi perfetta per gli amanti dell’avventura e delle scalate. Questa perla nel Golfo di Orosei si merita sicuramente la medaglia di bronzo! 4. Spiaggia di Cala Corsara, Sardegna - 1.339 recensioni - valutazione media: 4,8 Quarta in classifica Cala Corsara, con il suo nome “piratesco” che attira subito l’attenzione! In questo
caso ci troviamo ancora in Sardegna, nell’Isola di Spargi, dove questo gioiellino ottiene una valutazione media di 4,8 per un totale di 1.339 recensioni. Il Parco Nazionale dell’Arcipelago della Maddalena sfoggia con Cala Corsara la sua vera ciliegina sulla torta e, oltre alle sue rocce dalle
forme curiose, nel periodo di secca, si potrà scorgere anche il relitto di Spargi: si tratta di una nave romana risalente al II sec.
5. Cala Goloritzè, Sardegna - 1.211 recensioni - valutazione media: 4,8
Anche la quinta classificata non poteva che essere sarda! Si parla di Cala Goloritzè per l’esattezza, una bellissima spiaggia nel suggestivo Golfo di Orosei, con una valutazione media di 4,8 e un totale di 1.211 recensioni. Nata da una frana negli anni ’60, è famosa per il pinnacolo che si innalza sulla cala e per la sua forma naturale ad arco. Oltre al mare cristallino, cala Goloritzé è assediata anche dai climbers più accaniti, una delle vie più famose è chiamata Sinfonia dei Mulini a vento. Il suo aspetto selvaggio la fa essere la vera protagonista del Baunei, nonostante le altre stupende cale e spiagge della zona. 6. Spiaggia di Cala Coticcio, Sardegna - 1.078 recensioni - valutazione media 4,8 Al sesto posto si trova Cala Coticcio, con una valutazione media di 4,8 e un totale di 1.078 recensioni,
facente parte anch’essa del parco nazionale della Maddalena, sull’Isola di Caprera. Questa cala farà pensare subito a Tahiti! Essa viene infatti considerata tahitiana grazie alla sabbia soffice e le acque
cristalline, circondate da macchia mediterranea e rocce rosate. Raggiungibile tramite una camminata “impervia”, da affrontare con scarpe da trekking, è sicuramente un premio meritato per tutti coloro che decideranno di lanciarsi all’avventura. 7. Piscine di Venere, Sicilia - 908 recensioni - valutazione media 4,8 Al settimo posto ci troviamo di fronte a delle altre piscine dedicate a Venere! Questa volta non più in Sardegna, bensì in Sicilia. Le Piscine di Venere siciliane, chiamate anche Laghetto di Venere, sono una piscina naturale e si trovano ai piedi del promontorio di Milazzo, in provincia di Messina. La loro bellezza è innegabile, ecco perchè riescono ad aggiudicarsi una valutazione media di 4,8 per un totale di 908 recensioni. Per raggiungerle basterà addentrarsi nel percorso di scalinate in pietra creato
appositamente per questo, dove tra fichi d’india e ulivi, il panorama che si aprirà davanti ai vostri occhi, sarà davvero mozzafiato! 8. Cala dei Gabbiani, Sardegna - 419 recensioni - valutazione media 4,8 All’ottavo posto torniamo nel bellissimo territorio sardo del Baunei con Cala dei Gabbiani, che si
aggiudica una votazione media di 4,8 con un totale di 419 recensioni. Anche questo gioiellino si trova nel Golfo di Orosei e non è molto conosciuto, data la sua vicinanza alla più mainstream Cala Mariolu. Qui, tra acque verdi e blu, e una spiaggia di sassolini bianchissimi, sarà possibile rilassarsi e godersi
davvero l’estate. Per raggiungere Cala dei Gabbiani, si dovrà attraversare il mare, oppure per i più avventurosi, cimentarsi in un percorso di almeno 3 ore di scalata. 9. Cala Birìala, Sardegna - 373 recensioni - valutazione media 4,8 Il penultimo posto in classifica se lo aggiudica un’altra perla del Golfo di Orosei: Cala Birìala. Con 373 recensioni e una valutazione media di 4,8, questo piccolo angolo di paradiso è solo uno dei tanti posti meravigliosi dell’area del Baunei. E’ possibile raggiungere la cala attraverso un percorso di trekking da veri esperti, di circa 5-6 ore, oppure più comodamente via mare. Ciottoli bianchi e mare cristallino da far invidia ai Caraibi..cosa si potrebbe desiderare di più? 10. Spiaggia Michelino, Calabria - 370 recensioni - valutazione media 4,8 La classifica finisce a Parghelia, in Calabria, un comune in mezzo tra le più famose Tropea e Zambrone. Qui si trova una vera perla nascosta: spiaggia Michelino. La sua bellezza selvaggia gli
vale una valutazione media di 4,8 per un totale di 370 recensioni! Il nome della spiaggia è legato ad una struttura dedicata a San Michele e per raggiungerla, ci si dovrà armare di pazienza e percorrere  una scalinata di oltre 210 gradini! Arrivare in spiaggia potrà sembrare faticoso, ma davanti ai vostri occhi, si aprirà un panorama da togliere il fiato sullo Stromboli.
Le altre spiagge della Top 20 italiana Dopo le prime stupende dieci, troviamo altre bellissime spiagge: All’11esimo posto si assesta la prima
spiaggia campana: la Baia di Ieranto , con 335 recensioni e una valutazione media di 4,8. Al 12esimo posto la Calabria con la bellissima spiaggia Paradiso del Sub , a Marinella di Zambrone. Seguono le sarde Cala Napoletana , nell’Isola di Caprera, e Cala Sabina , nell’Isola dell’Asinara. Al 15esimo posto si torna in Campania con Cala Bianca , seguita dalla prima in Lazio: Lido Gneo Fonteo . Al 17esimo posto si torna in Sardegna con la Spiaggia delle Sorgenti di Goloritzé . Chiudono la Top 20 Cape Palinuro , in Campania e le spiagge sarde di Is Arutas e Porto Giunco , con una valutazione media di 4,7.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo