San Teodoro, maxi sequestro di merce venduta abusivamente sulla spiaggia di Lu Impostu

Maxi sequestro di merce venduta abusivamente sull spiaggia di Lu Impostu a San Teodoro dei militari del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera di Olbia, coordinati dal Direttore Marittimo del Nord Sardegna, Capitano di Vascello Maurizio Trogu, congiuntamente ai militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Siniscola, coordinati dal M.llo Aiutante Pierre Louis Asproni e alla Polizia Locale del Comune di San Teodoro.
Questa mattina su uno dei litorali più frequentati della zona, nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro 2019”, il personale della Guardia Costiera ha proceduto al controllo di alcuni venditori ambulanti, la maggior parte di questi risultavano in regola ovvero in possesso delle autorizzazioni per l’esercizio delle attività di commercio ai sensi del Codice della Navigazione e dell’Ordinanza Balneare della Regione Sardegna.
Si è proceduto però al sequestro di tutta la merce di un venditore abusivo e quindi sprovvisto delle predette autorizzazioni per un totale di circa 300 articoli elevando una sanzione amministrativa per un totale di 5.000 euro.
Infine sono stati posti sotto sequestro 70 paia di occhiali con griffe contraffatta ed il venditore è stato deferito all’Autorità Giudiziaria poiché la mancanza configura un reato penale.
“Da parte nostra verrà garantita costante e mirata attenzione alla scrupolosa osservanza, da parte di concessionari, assistenti bagnanti, ecc., delle disposizioni inerenti la sicurezza della navigazione e della balneazione, richiamate nelle vigenti ordinanze di Sicurezza Balneare” ha affermato il Direttore Marittimo del Nord Sardegna C.V. (CP) Maurizio TROGU  “e sono fondamentali le attività congiunte con le Forze di Polizia ed i comuni costieri per garantire che la stagione balneare prosegua in serenità”.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo