Sull'erba di Valledoria prende forma il gruppo del Sassari calcio Latte Dolce

 (foto: Alessandro Sanna)
(foto: Alessandro Sanna)
Sotto il sole della bassa valle d'Anglona, sull'erba del campo di Valledoria, agli ordini di mister Stefano Udassi e del suo staff, prende forma il 2019-'20 del Sassari calcio Latte Dolce. Tante conferme fra “grandi” e fuori quota, diversi nuovi arrivi fra elementi affidabili di comprovata esperienza e giovani promettenti da forgiare e su cui scommettere. Il progetto messo in campo dalla società biancoceleste, come barca in mare, veleggia verso lo start della serie D mentre alcuni dei protagonisti della prossima stagione raccontano le loro prime impressioni su questo nuovo inizio.

Daniele Bianchi, centrocampista del Sassari calcio Latte Dolce: «Stiamo lavorando nelle migliori condizioni possibili e questo è sicuramente un aspetto importante, soprattutto in questa fase: perché questo è il momento di spingere nuovamente, e si fa fatica soprattutto all'inizio. Ci sono diversi volti nuovi fra noi, giocatori e uomini che si stanno calando perfettamente nel nostro gruppo, portando entusiasmo e qualità. C'è tanta voglia di ripartire e di gettare delle solide basi per una stagione che non vediamo l'ora possa cominciare».

Fabrizio Ferrari, difensore del Sassari calcio Latte Dolce: «Procede tutto al meglio. Ci stiamo allenando giorno dopo giorno mettendo impegno, dedizione e concentrazione sul campo. I compagni sono ragazzi eccezionali, sono sempre a disposizione soprattutto per i ragazzi più giovani come me e quando c’è l’occasione è capitato che qualcuno dei più grandi venga a darmi dei consigli: questo è un fattore che ritengo molto importante per me, per poter crescere e imparare da gente che ha più esperienza. Così anche lo staff e il mister, sempre pronto a darmi qualche dritta su movimenti e gesti tecnici in allenamento. Sono molto fiducioso, spero di poter aiutare la squadra nel migliore dei modi, per ora mi voglio impegnare al massimo e dare il meglio».

Daniele Molino, attaccante del Sassari calcio Latte Dolce: «Si lavora duramente e senza pause qui a Valledoria, ma con tanta qualità. È un gruppo importante quello del Sassari calcio Latte Dolce, un gruppo che già lo scorso anno ha dimostrato di essere coeso e compatto a partire dal più giovane dei ragazzi sino ad arrivare a Bruno Pala. I compagni di squadra che già conoscevo non hanno certo bisogno di presentazioni,  per le qualità calcistiche messe in campo nelle tante stagioni di gioco e per quelle umane. Grandi persone, fuori e dentro il campo. Gli altri li sto conoscendo giorno per giorno, ma la prima impressione è molto positiva, sembrano tutti carichi e hanno voglia di lavorare con sacrificio: questo è fondamentale».

Giovanni Piga, centrocampista del Sassari calcio Latte Dolce: «Sin dal primo giorno siamo partiti concentrati, dando ognuno il massimo di sé e mettendosi a disposizione della squadra. Stiamo lavorando al meglio e sono sicuro che continueremo così. Da subito abbiamo creato un bell'ambiente in cui lavorare e compattarci, un ambiente sano dove si sta veramente bene. È stato bello conoscere nuovi compagni, che dal canto loro si sono dimostrati subito disponibili. Ed è stato altrettanto bello rivedere tanti dei miei vecchi compagni di squadra, delle persone fantastiche».

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Alessandro Sanna)
  •  (foto: Alessandro Sanna)