La musica di cinquanta flautisti sul palcoscenico antico della Basilica di Porto Torres

La musica di cinquanta flauti, un coro di strumenti a fiato su un palcoscenico antico, quello della basilica di San Gavino immerso di note e silenzio. Il concerto dei Flutensemble diretto da Antonio Amenduni, maestro di fama internazionale, è in programma domani, mercoledì 31 luglio alle 21.30 nella chiesa millenaria dei Santi Martiri Turritani, storica location della manifestazione. Cinquanta giovani musicisti armati di flauto, allievi delle diverse scuole italiane e del corso di perfezionamento musicale della scuola civica di musica De Andrè, daranno vita ad un coro di musiche da film e di compositori italiani e americani. Ventidue i ragazzi iscritti alle masterclass a Porto Torres, corso di perfezionamento musicale tenuto dal maestro Amenduni con la collaborazione del flautista Tony Chessa, per l’approfondimento non solo tecnico-strumentale, ma anche storico e stilistico del repertorio.

I risultati del working progress verranno presentati domani in occasione dell’esibizione inserita nella XIV edizione del Festival “Musica & Natura, 2019”, la rassegna di musica classica e jazz organizzata dall’associazione Musicando Insieme a cura del direttore artistico Donatella Parodi con la collaborazione del parroco don Mario Tanca. «Più di cento studenti e sedici tra docenti e maestri collaboratori sono impegnati nelle masterclass -  ha ricordato Donatella Parodi – corsi di perfezionamento che a Porto Torres vanno avanti dalla metà degli anni Ottanta».

Musicista dal talento multiforme e personalità dalle spiccate doti organizzative, il maestro Amenduni è apprezzato in campo internazionale come flautista, docente e responsabile artistico. Sotto la sua guida i ragazzi, appezzati musicisti, daranno vita ad un concerto di musiche, con arrangiamenti originali dotati di qualità compositiva e di grande valenza poetica del testo.  L’evento patrocinato dal Comune di Porto Torres è stato realizzato grazie al contributo della Regione Sardegna e della società Ep Produzione.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo