Operazione "Rewind": scoperto traffico di droga fra Alghero e Cagliari

L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)
L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)
E' l'operazione "Rewind" che ha portato alla scoperta di un traffico di droga fra Alghero e Cagliari. E' quello che è risultato dopo lunghe e articolate indagini condotte dal Commissariato della Polizia di Stato di Alghero con il coordinamento della Procura della Repubblica di Sassari.
Quindici le persone coinvolte e raggiunte dalle misure cautelari eseguite oggi all'alba sia in carcere che agli arresti domiciliari.
A capo sembrebbe esserci un noto imprenditore della nautica algherese, C.U. di 56 anni anni, titolare di un rimessaggio barche che avrebbe goduto dei vantaggi offerti da un poliziotto suo amico, P.D. di 54 anni, in servizio presso il commissariato della cittadina catalana, che lo avrebbe tenuto informato sulle operazioni che lo riguardavano.
Piuttosto articolato il sistema di approvvigionamento degli stupefacenti che arrivavano ad Alghero da diversi soggetti, diversi i fornitori coinvolti nella vicenda, via via scartati nel corso del tempo, parrebbe, alla ricerca del "miglior" prodotto.
L'uomo individuato come pusher è cagliaritano, si tratta F.P. di 42 anni, ed è stato rinchiuso nel carcere di Uta. Tutti gli altri sono stati associati al carcere di Sassari-Bancali.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)