Riformatori Sardi compatti: "la Sassari-Alghero deve continuare a quattro corsie"

Il Coordinamento Provinciale di Sassari dei Riformatori Sardi, facendo propria la posizione emersa dai Coordinamenti Cittadini di Sassari, Alghero e Olmedo, direttamente interessati, non può che esprimere il proprio sostegno a quanto già espresso dall’Assessore ai Lavori Pubblici della Regione Roberto Frongia sull’annosa incompiuta della “Sassari-Alghero”.

Non ci possono essere mezze misure, l’arteria deve essere realizzata a quattro corsie; si tratterebbe del giusto e coerente, anche progettualmente, completamento di un’opera già avviata e non di una nuova e diversa realizzazione.

Inutile raccontare come siamo di fronte ad una arteria importante per il territorio, che col suo perfezionamento garantirebbe percorrenze adeguate e più sicure. Non si può, oggi, ipotizzare, rispetto ad un progetto di valenza superiore, un declassamento dello stesso adottando improvvisamente e per il segmento restante la soluzione delle due corsie.

I Riformatori Sardi ritengono che il riscatto del Nord Ovest della Sardegna riparta dal rispetto degli antichi impegni riconoscendo a tutta l’area il diritto ad essere dotata delle necessarie infrastrutture così da favorirne lo sviluppo e la interazione fra comunità.

L’appello è, dunque, al Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Toninelli affinché le richieste della Regione, espresse attraverso l’Assessore Frongia, trovino opportuno accoglimento.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo